Ric Flair fornisce un aggiornamento sulla salute di Hulk Hogan



by   |  LETTURE 1057

Ric Flair fornisce un aggiornamento sulla salute di Hulk Hogan

Secondo quanto detto dal Nature Boy nell’episodio del suo podcast Wooooo Nation Uncensored, il suo amico di vecchia data Hulk Hogan non sta passando un buon momento a livello di salute fisica.

Queste sono le sue parole: "Sta avendo alcuni problemi di salute davvero brutti, ma mi tiene aggiornato. Ci sosteniamo l'un l'altro, nel bene o nel male. Quando ero in ospedale ha volato quel giorno, come tutti quelli che sono venuti a trovarmi. Hulk è stato gentile gentile, Jimmy Hart è stato fantastico. Non ricordo di averli visti perché ero in coma ma hanno fatto lo sforzo di venire. Queste sono le cose che significano molto.”

Un gesto bello di Hulk Hogan

Ric Flair ha anche aggiunto che l’Hulkster ha fatto un bellissimo gesto per lui quando il figlio Reid stava passando un momento difficile, che purtroppo poi lo ha portato alla morte: "Inoltre, cosa che ho detto pubblicamente quando mio figlio stava attraversando tutti quei problemi in ospedale, non ho potuto tenere il passo con le fatture di riabilitazione o le fatture dell'ospedale perché ogni volta che ho dato a Reid la responsabilità di pagare la sua stessa assicurazione, qualcosa scadeva come la sua bolletta telefonica.

 A volte dovevi insegnargli ad essere responsabile. Ho chiamato [Hogan] un giorno e gli ho detto che avevo bisogno di 14.000 dollari. Ha detto ‘chiama questa persona’ e li ho avuti nel giro di un’ora. Non l’ho mai dimenticato.”

Ric Flair non ha precisato quali siano i problemi di salute del suo amico e collega, anche in segno di rispetto e per privacy, ma a quanto pare, appunto, in questo momento non sta benissimo. 

L’ultima volta che lo abbiamo visto è stato a Wrestlemania 37 lo scorso aprile, quando al fianco di Titus O’Neil sono stati i presentatori di quell’edizione, interagendo e scherzando molto anche con Bayley che questa’anno non aveva un match in programma. Ovviamente speriamo che l'uomo possa riprendersi il prima possibile e non sia nulla di grave.