WWE Hall of Famer: "Quella volta che Vince McMahon multò i Nasty per una scorreggia"



by   |  LETTURE 578

WWE Hall of Famer: "Quella volta che Vince McMahon multò i Nasty per una scorreggia"

Il corso della storia della WWE è costellato di storie e aneddoti assurdi, dalle risse più disparate nei backstage dei vari show, fino alle storie d'amore o ai litigi che hanno separato coppie sia on-screen che off-screen.

La maggior parte di questi avvenimenti, però, prima o poi vengono a galla, come tutto ciò che gira intorno ai personaggi famosi del pro-wrestling o al mondo della televisione in generale, negli USA come nel resto del mondo.

La storia che vi stiamo per raccontare oggi, sembra uscita da una sit-com comica, ma a quanto pare sarebbe un fatto realmente accaduto, che avrebbe mandato su tutte le furie anche il Chairman della WWE, Vince McMahon in persona, il quale per fargliela pagare all'autore del "gestaccio" lo avrebbe addirittura costretto a pagare un volo con un jet privato dal costo di circa 10 mila dollari.

Il gestaccio dei Nasty Boys nei confronti di Miss Elizabeth

Intervistato recentemente dai microfoni di Wrestling Inc, il famosissimo Brutus "The Barber" Beefcake, personaggio molto noto nella WWF degli anni '80 e '90, nonchè Hall of Famer dei McMahon da qualche anno, ha voluto riportare alla mente un esilarante quanto tragicomico accadimento avvenuto nel backstage di uno show alla quale aveva preso parte nel suo stint con la WWE.
All'epoca, infatti, molti atleti condividevano gli spogliatoi proprio come oggi, con Brutus che ha rivelato dopo anni:

"I Nasty Boys erano a Londra e Sags o Knobbs mollarono una scorreggia assurda nello spogliatoio o qualunque cosa fosse dove c'erano anche Randy Savage ed Elizabeth.

Allora Randy mise Elizabeth su un volo aereo e la rispedì subito a casa. Vince ancora la voleva negli show però, allora la mandò a riprendere con un concorde della WWE, per farla tornare in Europa. Visto che il volo costava tra i 5 mila e i 10 mila testoni, i Nasty Boys furono costretti a pagare di tasca loro.

Dissero che quella scorreggia si sentì in tutto il mondo" . Con un racconto degno del miglior attore comico del mondo, l'Hall of Famer dei McMahon ha così raccontato come Vince McMahon rimase fermo sulle proprie azioni e costrinse i due atleti a pagare di tasca loro il volo, multandoli letteralmente con il costo del viaggio che dovette portare un aereo da una parte all'altra del mondo per ben due volte.