Show Stopper - WWE Extreme Rules 2013: I quit this match



by   |  LETTURE 608

Show Stopper - WWE Extreme Rules 2013: I quit this match

Manca sempre meno all’appuntamento con Horror Show At Extreme Rules, in programma questa domenica al Performance Center di Orlando. Nonostante il cambiamento della tematica e i problemi legati all’emergenza Covid-19, i fan di wrestling sperano di vedere un buon PPV e di evitare alcuni avvenimenti bizzarri e incontri osceni, come accadde sette anni fa.

Extreme Rules 2013 si svolse il 19 maggio nello Scottrade Center di St Louis; l’evento non fu nulla di che, con alcune battaglie brutte e terminate in maniera discutibile, come per esempio il Last Man Standing tra il campione WWE John Cena e Ryback.

La battaglia che però toccò realmente il fondo fu l’I Quit Match tra Alberto Del Rio e Jack Swagger, valevole per lo status di primo contendente per il titolo dei pesi massimi. L’intera faida nacque sotto una cattiva stella quando dovettero cambiare i piani in extremis a causa dell’infortunio del nuovo campione del mondo Dolph Ziggler; il messicano e l’All American American decisero perciò di sfidarsi in una tipologia d’incontro che ha sempre regalato gioie e dolori.

Alberto Del Rio Vs Jack Swagger: la nascita della moviola nel wrestling

La contesa fu parecchio dimenticabile e raggiunse le vette di oscenità viste ad Over The Limit 2011 tra John Cena e The Miz; l’inizio fu discreto con Swagger che colpì ripetutamente il rivale con la mazza da kendo ma, nonostante l'impegno, i due atleti non riuscirono a sprigionare il loro talento.

Ma fu il finale che toccò uno dei punti più bassi mai visti in un incontro del genere: Ricardo Rodriguez e Zeb Colter iniziarono a litigare nel momento in cui l’ex campione del mondo venne sottomesso da Jack e il manager dell’atleta patriottico lanciò un asciugamano in segno di resa del messicano, ingannando Mike Chioda.

Nonostante le proteste di Rodriguez, l’arbitro diede inizialmente la vittoria a Swagger; pochi secondi però arrivò un altro direttore di gara per spiegare che fu proprio Colter a compiere il gesto e venne utilizzata una sorta di moviola in campo (l'attuale Var odierna) per verificare l’accaduto.

Dopo essersi accertato del fattaccio, Mike Chioda fece ripartire la sfida e Alberto Del Rio, dopo essersi ripreso, sottomise Jack Swagger nella sua Rio Grande e l’All American American fu costretto a dire:”I Quit!”.

Il messicano diventò così primo sfidante di Dolph Ziggler e lo sfidò in un incontro titolato a Payback 2013; in quell’occasione, Del Rio riconquistò la cintura e diventò heel, concludendo nella maniera più strampalata possibile una delle faide più disastrose del 2013, complice anche il terribile I Quit Match di Extreme Rules (detiene il record per essere il più corto della storia) e il regno incolore dello Show-Off, sfortunatissimo dopo la conquista celebrata in grande stile nella notte post-WrestleMania 29.