Show Stopper - WWE Backlash 2007: Doppio impatto



by   |  LETTURE 1328

Show Stopper - WWE Backlash 2007: Doppio impatto

La WWE è entrata ufficialmente nella settimana che concluderà con la disputa di Backlash, in programma proprio domenica notte. A differenza delle scorse edizioni, oltre a non poter contare sulla presenza di un vero e proprio pubblico, l’evento non presenta incontri con stipulazioni speciali, come accaduto invece 13 anni fa.

Il 29 aprile 2007, all’interno della Philips Arena di Atlanta, andò in scena Backlash 2007, considerato uno degli eventi più soddisfacenti di una brutta annata, condizionata fortemente da una lunga serie di infortuni che privò la federazione di diversi nomi importanti.

La serata, oltre ad essere ricordata per la vittoria del titolo ECW da parte di Vince McMahon e per lo scoppiettante Fatal-4-Way per il WWE Championship, vide un altro incontro attesissimo dal grande pubblico, ossia il re-match di WrestleMania 23 tra il campione del mondo The Undertaker e Batista.

Allo Showcase of Immortals, al termine di una battaglia epica, il Deadman riuscì a conquistare la cintura e a mantenere la sua imbattibilità; nelle settimane successive a SmackDown, il GM Theodore Long annunciò che i due si dovettero affrontare a Backlash in un Last Man Standing Match.

The Undertaker Vs Batista: emozioni a non finire

La sfida fu tanto violenta quanto spettacolare, con i due che se le diedero di santa ragione. Batista, nonostante una vistosa fasciatura alla gamba, dominò i primi minuti della contesa, ma Taker riuscì a ferirlo in fronte dopo un colpo con i gradoni d’acciaio e sfiorò la vittoria, colpendo The Animal con uno spettacolare Leg Drop sul tavolo dei commentatori.

I due continuarono a menarsi pesantemente in mezzo al ring, scambiandosi mosse finali e sediate, ma entrambi resistettero e si rialzarono sempre prima del 10, esaltando il pubblico della Philips Arena. Il Deadman e l’Animale si spostarono verso lo stage e, dopo alcuni secondi di incertezza, l’atleta di Washington colpì Taker con una Spear e i due volarono giù, distruggendo i pannelli della scenografia e spaventando non poco i fan di Atlanta.

Entrambi i lottatori vennero immediatamente soccorsi dai medici e portati via in barella, mentre l’arbitro dichiarò concluso l’incontro; per effetto di questo pareggio, The Undertaker rimase campione dei pesi massimi.

Qualche settimana dopo, il bechino e Batista si riaffrontarono nello show blu in uno Steel Cage Match, vinto per il rotto della cuffia da Taker ma, a causa dell’attacco di Mark Henry, perdette il titolo dopo l’incasso da parte di Edge, fresco vincitore della valigetta e nuovo arrivo a SmackDown.

In realtà il cambio di cintura fu dettato dal fatto che il Phemon si infortunò gravemente e per diversi mesi non poté combattere. Da segnalare come, a conferma dell’annata maledetta, anche la Rated-R Superstar venne messo fuori dai giochi, permettendo così a The Great Khali di conquistare il titolo vacante.

Il terrificante regno dell’indiano terminò ad Unforgiven 2007, quando The Animal ritornò campione. Nonostante tutti i contrattempi dovuti in particolar modo alla sfortuna, la rivalità tra Undertaker e Batista viene ancora ricordata con grande entusiasmo da parte di molti appassionati di wrestling.