Undertaker e la furia con Vince McMahon: "Cosa gli dissi dopo il Montreal Screwjob"


by   |  LETTURE 7966
Undertaker e la furia con Vince McMahon: "Cosa gli dissi dopo il Montreal Screwjob"

La leggenda tramanda che nei minuti successivi al famigerato Screwjob di Montreal, quando ormai si era consumata la vittoria di Shawn Michaels ai danni di Bret Hart in quelle Survivor Series del 1997 (con tanto di passaggio del titolo di WWF Champion), uno dei più furibondi dello spogliatoio fosse Undertaker.

E il Deadman ha deciso di parlare di quella difficilissima serata, raccontando come reagì nei confronti di quello stesso Vince McMahon che proprio in questi giorni ha definito una sorta di "padre" e "fratello". "Tutta quella vicenda mi fece imbestialire di brutto - ha confessato in un suo intervento per il ´The Bill Simmons Podcast´ -, perché mi diedero l´impressione di poter usare anche me per qualsiasi cosa tornasse loro comoda.

Ma io faccio business in tutt´altro modo, e avrei gestito quella situazione in maniera completamente diversa". Taker ha anche sottolineato quanto alto fosse il disprezzo per la WCW all´interno della WWF di quegli anni, e di aver provato a fare il possibile per non esacerbare i toni in quelle settimane complicatissime."

Pensai che avrei potuto dare una mano a risolvere quella grana, che però poi si è verificata ugualmente. A quel punto volevo solo parlare con Bret Hart, ma prima mi dovevo calmare. Volevo anche confrontarmi con Vince McMahon, ma so che ero così furioso con lui che avrei potuto scoppiare da un momento all´altro", ha confessato.

A distanza di anni, però, riesce a pensare a quegli eventi da un punto di vista molto più distaccato: "Mi piace provare a pensare alle ragioni di tutte e due le parti, per avere un quadro più ampio della situazione. Ad ogni modo quando finalmente parlai con Vince gli dissi che se str***ate come quella dovevano succedere, allora volevo esserne informato anch´io.

Perché non ci si può spingere così in basso all´insaputa di chi lavora per te. E lui mi ha dato ragione". A quel punto, in sostanza, i rapporti tra Vince e Taker si risolsero e anche quelli tra quest´ultimo e Bret Hart rimasero comunque solidi: "Io e lui siamo grandissimi amici ancora oggi.

Penso in ogni caso che tutti potessero comportarsi in maniera diversa quella sera. Ma hanno comunque dato vita a una delle storie più grandi e famose del wrestling di quell´epoca e di quel decennio, lo Screwjob di Montreal".