Show Stopper - WWE Money In The Bank 2016: A Lunatic night



by   |  LETTURE 936

Show Stopper - WWE Money In The Bank 2016: A Lunatic night

La WWE è entrata ufficialmente nella settimana di Money In The Bank, evento che segue la disputa di WrestleMania 36 e che si svolgerà domenica notte all’interno del quartier generale della federazione.

Questo PPV può ormai essere considerato un grande classico, dato che ha sempre regalato momenti tanto incredibili, quanto storici. Uno dei casi più emblematici è sicuramente l’edizione del 2016. Il 19 giugno di quattro anni fa, alla T-Mobile Arena di Paradise, si svolse Money In The Bank, con l’atmosfera alle stelle grazie ad una card coi fiocchi dove, oltre al Ladder Match, vi fu la sfida titolata tra il campione Roman Reigns contro il rientrante Seth Rollins e il primo storico confronto tra John Cena e AJ Styles.

Anche la battaglia con la valigetta in palio ebbe un grande hype dovuto soprattutto all’ottima lista di partecipanti: Sami Zayn, Kevin Owens, Dean Ambrose, Cesaro, Alberto Del Rio e Chris Jericho. Da segnalare come in realtà era stato annunciato un settimo contendente, ossia Kalisto, ma poi, per motivi del tutto sconosciuti, non se ne fece più nulla.

La contesa fu subito spettacolare e riscattò completamente quella incolore dell’anno precedente; Owens e Zayn, in grande rivalità, offrirono momenti ad alto effetto scenico, con l’Underdog che schiantò sullo spigolo della scala il suo ex-amico ai tempi di NXT; anche Cesaro si fece notare tramite diverse manovre spettacolari, come l’Uppercut dalla scala utilizzando le corde del ring.

Il finale fu tremendamente drammatico, con Y2J ad un passo dal trionfo, ma venne stroncato dal Prizefighter. KO però dovette fare i conti con Dean Ambrose, che vinse il confronto diretto e gettò sulla scala il canadese, diventando così Mister Money In The Bank.

Tuttavia, la serata del Lunatic Fringe fu soltanto all’inizio, dato che già nella stessa serata decise di incassare subito la valigetta contro il neocampione Seth Rollins, appena uscito vittorioso dalla battaglia con il Big Dog.

In meno di un minuto eseguì la sua Dirty Deeds e sconfisse l’Architetto, conquistando per la prima volta il titolo WWE dei pesi massimi. Da annotare come in quell’evento vide tutti e tre i componenti dello Shield detenere la cintura più importante della federazione, rendendo l’edizione 2016 come una delle più importanti di sempre.