SummerSlam fissa un record per la WWE da quando ha di nuovo diviso i roster


by   |  LETTURE 1086
SummerSlam fissa un record per la WWE da quando ha di nuovo diviso i roster

SummerSlam si è dimostrato un evento frizzante, brioso e veloce. E tutto sommato anche abbastanza breve, dato che l'intero ppv si è consumato nell'arco di tre ore, trenta minuti e 5 secondi. Ma non è tutto, perché chi si occupa di statistiche inerenti agli show della WWE ha registrato un dato che da quando la WWE è tornata ad adottare la brand extension (e cioè da quando ha ridiviso i roster di Raw e SmackDown nell'estate del 2016) non era più capitato.

Cain A Knight, l'uomo dei numeri di 'Cageside Seats', ha infatti calcolato come sempre ogni segmento, match e avvenimento di ogni tipo di SummerSlam (a partire dai 22 secondi del "Then, Now, Forever" e il minuto e 24 di "fuochi d'artificio e benvenuto a SummerSlam") scoprendo qualcosa di molto interessante.

Dai suoi numeri si evince infatti che tutti gli incontri avvenuti sul ring di Toronto sono durati molto poco (riguardo a Bray Wyatt vs Finn Bàlor e Goldberg vs Dolph Ziggler questo non è certo una sorpresa), inclusi i più lunghi della serata.

Solo i match Kofi Kingston vs Randy Orton e Trish Stratus vs Charlotte Flair hanno infatti superato i 15 minuti di durata, arrivando rispettivamente a 16m 23s e 16m 37s. Knight raccoglie questo tipo di dati dal 2013 e, secondo quanto da lui raccolto nei 92 ppv disputati da allora, solo in tre circostanze è capitato che il match più lungo della serata durasse così poco.

Ecco dunque un riassunto di quanto sono durati i match di SummerSlam 2019:

16m 37s: Trish Stratus vs Charlotte Flair (203° per durata di 696 complessivi)
16m 23s: Kofi Kingston vs Randy Orton (210°)
13m 19s: Brock Lesnar vs Seth Rollins (302°)
12m 55s: AJ Styles vs Ricochet (320°)
12m 23s: Becky Lynch vs Natalya (338°)
10m 02s: Bayley vs Ember Moon (450°)
9m 21s: Kevin Owens vs Shane McMahon (487°)
3m 29s: Bray Wyatt vs Finn Balor (658°)
1m 47s: Goldberg vs Dolph Ziggler (674°)

Ed ecco una classifica degli eventi il cui incontro più lungo è durato meno:

16m 01s: Seth Rollins vs John Cena, Night of Champions 2015
16m 17s: Roman Reigns vs Randy Orton, SummerSlam 2014
16m 20s: Chris Jericho vs Randy Orton, Night of Champions 2014
16m 37s: Trish Stratus vs Charlotte Flair, SummerSlam 2019
16m 48s: Dean Ambrose vs Roman Reigns vs.

Lesnar, Fastlane 2016
17m 14s: Roman Reigns vs Braun Strowman, Fastlane 2017
17m 33s: Randy Orton vs Daniel Bryan, Night of Champions 2013
17m 34s: Usos, Ryback, Lucha Dragons vs New Day, Barrett, Sheamus, Survivor Series 2015

Come potete vedere, SummerSlam 2019 è l'unico ppv dell'era post Brand Extension a comparire in questa classifica, oltre che l'unico dal 2015 in poi.

Da notare anche che su otto eventi compaiono ben due edizioni di SummerSlam e Fastlane e addirittura tre di Night of Champions, sintomo che per la WWE evidentemente questo tipo di eventi presuppone proprio a livello storico che gli incontri abbiano una durata più breve.