Video WWE scoperchia un falso storico: storia del 24/7 Title da cambiare?


by   |  LETTURE 2515
Video WWE scoperchia un falso storico: storia del 24/7 Title da cambiare?

Il WWE 24/7 Championship rappresenta senza dubbio una delle novità del 2019 che più sono entrate nel cuore dei fan, con la nuova cintura che può essere difesa in ogni ora di ogni giorno (basta che sia presente un arbitro) che in meno di tre mesi ha già dato vita a un'infinita schiera di siparietti, e soprattutto di ben 36 regni titolati.

E proprio la WWE ha deciso di ripercorrerli tutti in un video di ben 25 minuti in cui sono riassunti tutti i cambi di titolo avvenuti finora. E proprio qui è inevitabile notare una possibile incongruenza che potrebbe in qualche modo riscrivere l'intera storia del titolo, in virtù di qualcosa che avvenne nel suo primissimo giorno di vita, legato invece a un cambio di titolo avvenuto in questa settimana.

Quando Mick Foley spiegò le regole del funzionamento del 24/7 Championship, infatti, abbandonò la cintura al centro del ring invitando tutte le Superstar del roster a precipitarsi sul ring: il primo a prenderla in mano sarebbe divenuto il primo campione della storia.

Come sappiamo, il primo a riuscirci (dopo la prima di tante ammucchiate a bordo ring e poi sul quadrato) fu Titus O'Neil, strappandolo a un Drake Maverick sin da subito interessatissimo a questa cintura. Il "problema" (se così possiamo definirlo) è che le prime persone a impugnare il titolo furono Luke Gallows e Karl Anderson, allora Good Brothers o oggi The OC.

Ovviamente all'epoca si ritenne che nessuno dei due fosse il campione, dato che nessuno dei due decise di mollare la presa. Questa settimana a Raw, però, abbiamo visto che i Revival (Dash Wilder & Scott Dawson) sono diventati co-campioni, schienando insieme il solito R-Truth.

Viene quindi da domandarsi: le regole sono cambiate rispetto alla prima assegnazione del titolo (che non avvenne tramite schienamento o sottomissione, ma semplice "appropriazione" di una cintura ancora non detenuta da nessuno), oppure molto semplicemente la WWE si è dimenticata di questo piccolo dettaglio? Le parole pronunciate da Mick Foley in quel 20 maggio non chiariscono il dubbio (mai ha detto che fosse vietata una doppia assegnazione del titolo), ma rimane un buco regolamentare: se i Revival si sono potuti laureare 24/7 Champions in contemporanea, perché Gallows & Anderson non lo sono diventati? In attesa di una possibile risposta della WWE (che potrebbe non arrivare mai) e dell'eventuale richiesta dei due di affrontare l'attuale campione Elias (o chi per lui) in una "rivincita" che potrebbe regalare al The OC il quarto titolo oltre a quelli di campione degli Stati Uniti e campioni di coppia di Raw, rivediamo il video in questione, con i 36 cambi di titolo che hanno finora caratterizzato il 24/7 Championship: