WWE Champion a SummerSlam? Randy Orton tira fuori la cabala (e la storia)


by   |  LETTURE 1900
WWE Champion a SummerSlam? Randy Orton tira fuori la cabala (e la storia)

Come abbiamo visto, Kofi Kingston a SummerSlam difenderà il suo titolo di WWE Champion dall'assalto di Randy Orton, e come abbiamo visto è stato lui stesso a selezionare il suo avversario. Nel frattempo stanno aumentando le sensazioni che The Viper possa strappargli il titolo, per regalare alla Fox un nuovo campione di grande fama e carisma.

Nel frattempo però è stato Mister RKO in persona, stuzzicando Kofi Kingston su Twitter, a ricordare un particolare senz'altro interessante: se SummerSlam fino all'anno scorso era il ppv "di conquista" per eccellenza soprattutto di Brock Lesnar, anche lui ha senz'altro un ruolino di marcia decisamente interessante nel ppv estivo per eccellenza di casa WWE.

"Non sto più nella pelle... 3 dei miei 13 regni da campione del mondo sono iniziati da SummerSlam, e presto saranno 4", ha infatti sottolineato Orton. E c'è da dire che tutti e tre i regni in questione meritano di essere ricordati e raccontati:


Il primo di essi è infatti il primo in assoluto della carriera di Randy Orton, che nel 2004 si laureò World Heavyweight Champion da membro dell'Evolution, battendo Chris Benoit e diventando il più giovane campione del mondo della storia della WWE.

Un regno piuttosto breve il suo, ma molto significativo: diede infatti il via alla fine dell'Evolution e del regno del terrore di Triple H e contemporaneamente sancì la grande esplosione di Batista:



La seconda volta risale invece a SummerSlam 2011, un'edizione molto criticata dai fan: l'Apex Predator strappò infatti il titolo di World Heavyweight Champion dalla vita di Christian, che lo aveva indirettamente ereditato dall'amico Edge, fresco di ritiro e in faida con quello stesso Alberto Del Rio successivamente battuto da Captain Charisma.

Questa faida è significativa per il fatto che la WWE presentò Christian come il cattivo e Orton come il buono, sebbene fosse evidente agli occhi dei fan che i ruoli dovessero essere invertiti:



Indimenticabile e fondamentale la terza occasione in cui Randy Orton divenne campione a SummerSlam: era il 2013, anno in cui incassò la sua valigetta di Mister Money in the Bank ai danni di Daniel Bryan, che aveva appena battuto John Cena laureandosi WWE Champion.

Quella notte non solo The Viper tornò ufficialmente heel dopo anni, ma di fatto diede vita alla storyline dell'Authority che con variazioni più o meno significative continua ancora adesso: Triple H per la prima volta divenne un dirigente malvagio e da quella notte cominciò la rincorsa di Daniel Bryan al titolo poi ottenuto a WrestleMania XXX, lo 'Yes Movement' e la sua esplosione definitiva da "A+ Player"

E il suo memorabile video "Monster":



Che davvero anche questa SummerSlam possa essere di una portata storica simile, per Randy Orton e per la WWE? Non resta che attendere l'11 agosto per scoprirlo...