Dopo Shayna Baszler anche i Creed Brothers lotteranno a GCW Bloodsport XI

Continua la collaborazione tra Triple H e Josh Barnett

by Rachele Gagliardi
SHARE
Dopo Shayna Baszler anche i Creed Brothers lotteranno a GCW Bloodsport XI
© Josh Barnett X/Fair Use

Josh Barnett ha annunciato che le Superstar della WWE Brutus e Julius Creed, conosciuti come i Creed Brothers, combatteranno a Josh Barnett's Bloodsport XI il 28 luglio. Entrambi i fratelli Creed hanno esperienze nel wrestling amatoriale, e sono ex NXT Tag Team Champions, con nel loro bagaglio anche alcuni match nel main roster WWE dove stanno continuando il loro percorso insieme.

A partecipare all’evento sarà anche Shayna Baszler. Ad oggi non è ancora noto chi sarà l'avversaria della Queen of Spades. Shayna è già stata in GCW, precisamente nella WrestleMania Week, a Josh Barnett's Bloodsport X: in quell'occasione ha garantito una performance di assoluto rilievo contro Masha Slamovich.

I piani per i Creed Brothers nel main roster

Come stiamo vedendo ultimante, Chad Gable è ormai ai ferri corti con l’Alpha Academy, con Otis, Akira Tozawa e Maxxine Dupri che lo hanno lasciato appena in tempo prima di essere attaccati e tormentanti dalla nuova stable di Uncle Howdy, i Wyatt Sick6, come accaduto proprio all’atleta olimpico. 

In tutto questo però, si era parlato della nascita di una stable interessante, come racconta da Dave Meltzer: “In giro si pensa che i Creed Brothers possano diventare heel per formare una stable con [Chad] Gable.”

Ricordiamo che Chad Gable di recente ha confermato anche il suo rinnovo con la WWE: “Sì ho rinnovato. Quello che dirò, per quanto riguarda Hunter [Triple H] è che quando ha iniziato con noi e ha preso il sopravvento, penso abbiate visto come la mia direzione sia cambiata immediatamente. Anche quando ero in un tag team con Otis, ho iniziato a ottenere match in singolo con alcuni dei nostri migliori ragazzi. Per me, una lampadina si è accesa, 'le cose potrebbero essere diverse ora,' ed è stato effettivamente così. Ha fatto tutto quello che mi ha detto avrebbe fatto. Quando sono andato da lui la prima volta, e io e Otis stavamo annaspando e non facendo molto, mi ha detto che stava lavorando sul dare in modo coerente posto a tutti davanti allo schermo. A quel punto mi sono detto che avevo già sentito fare questo discorso, ma lui mi ha detto quella cosa e poi l’ha fatta accadere. Anche se avevamo solo un minuto o due ogni settimana, stavamo avendo il nostro tempo [in tv] e abbiamo fatto di tutto per trarne il massimo. Il fatto che faccia davvero quello che dice, ha fatto breccia nel cuore di uno come me. Ora, questo mi sta ripagando e sto avendo la run della mia vita e mi sto divertendo tantissimo.”

Triple H
SHARE