Donovan Dijak appare in una federazione indipendente dopo l’addio alla WWE

Il fu Dijak in WWE ha già messo in chiaro che ora che è free agent vuole presentarsi in più federazioni possibili e lasciare il segno

by Rachele Gagliardi
SHARE
Donovan Dijak appare in una federazione indipendente dopo l’addio alla WWE
© Blitzkrieg Pro X/Fair Use

Ultimamente si parlava tanto di una scadenza di contratto per Dijak in WWE, con il wrestler stesso che il 27 giugno 2024 ha confermato la volontà della WWE di non rinnovargli l’accordo tramite un post sui social dove si era già fatto avanti mettendo la sua mail per eventuali booking, taggando addirittura AEW, TNA e NJPW, mostrando una lettera datata 27 giugno 2024 dove si legge il racconto su questo addio.

Ebbene, il wrestler non ha perso tempo e con il nome di Donovan Dijak è apparso il 29 giugno in uno show della federazione indipendente Blitzkrieg Pro, atterrando CPA con una Feast Your Eyes, prima di prendere in mano il microfono per dire che si farà vedere dov’è richiesta la sua presenza per prendersi quello che vuole.

La lettera ai fan sul suo addio in WWE

Nel famoso post social citato poco qui sopra, sulla lettera pubblicata da Dijak appaiono le seguenti parole: “Ecco la verità. La WWE non ha mai negoziato con me. Abbiamo tentato di negoziare e loro hanno messo su un muro. Non hanno mai fatto neanche un’offerta, poi mi hanno informato all’ultimo che non avrebbero rinnovato il mio contratto. 2 mesi fa ero in uno dei migliori match nella storia di NXT, e in uno dei match al top del weekend di WrestleMania. Lo stesso giorno, un top executive in WWE mi ha detto che stavo spaccando. Nei piani c’era di farmi avere una faida per il titolo di NXT ma sono invece stato chiamato a Raw. 

Ho sempre fatto delle prestazioni migliori di quelle che si pensava potessi fare, specialmente durante il 2023 e all’inizio del 2024. Non mi sono mai lamentato di nulla e nessuno ha mai avuto difficoltà a lavorare con me. Ho proposto idee senza sosta a tutti quello che avevano voglia di ascoltarmi, compreso il giorno prima di essere avvisato [del non rinnovo]. Non sono mai mancato ad un booking, e mi sono infortunato solo una volta per 3 mesi in 7 anni. 

Sono grato, deluso, ma anche emozionato. Questo ha risvegliato un fuoco dentro di me per dimostrare senza sosta chi sono al mondo. Tutto quello che volevo era una giusta opportunità e ora ho la possibilità di andare la fuori e prendermela. Basta parlare, ora è tempo di fare [to do] o Dijak.”

SHARE