La vittoria di Cody Rhodes a WrestleMania fa esultare l'Abruzzo

I 1316 giorni da campione di Roman Reigns non imprensieriscono più

by Cristina Cerutti
SHARE
La vittoria di Cody Rhodes a WrestleMania fa esultare l'Abruzzo
© Youtube WWE/Fair Use

Lo abbiamo visto tutti come si è conclusa la seconda serata di WrestleMania (e a chi non l'avesse visto ricordiamo l'appuntamento su Dmax sabato 13 e domenica 14 aprile alle 21:25): alcuni si sono incupiti, altri elaborano la sconfitta di Roman Reigns come si elaborerebbe una separazione o peggio (che strani scherzi che fa la mente, eh?) e molti hanno festeggiato.

Ma c'è qualcuno che ha esultato in modo particolare e lo ha fatto qui da noi, in Italia. L'Abruzzo è una regione meravigliosa che ha dato origine alla famiglia da cui è nato Bruno Leopoldo Francesco Sammartino, meglio noto solo come Bruno Sammartino, iconico wrestler italiano.

Precisamente è nato a Pizzoferrato, in provincia di Chieti, prima di essere naturalizzato americano; ciononostante di lui abbiamo sempre visto solo l'italianità che era nel suo sangue oltre che nel suo nome.

L'Abruzzo tira un sospiro di sollievo: il record di Bruno Sammartino è salvo!

In occasione del main event di Night 2 Cody Rhodes non solo si è laureato nuovo Undisputed Universal Champion, ma ha posto fine al regno da record di Roman Reigns che si è protratto per ben 1316 giorni, ma ha messo la parola fine alla rincorsa di Roman Reigns al record di regno più longevo della durata di 2803 giorni appartenente proprio a Bruno Sammartino.

Ad interessarsi a questo scampato pericolo è anche la stampa italiana, rappresentata in questo caso non da una blasonata testata sportiva ma da ChietiToday, che vista l'occasione ha voluto così anche ricordare il più grande campione di tutti i tempi e le sue origini.

Il legame tra Pizzoferrato e il compianto ex campione è molto forte e il sito ChietiToday non è nuovo ad articoli sul suo conto: è grazie a questa redazione, infatti, che sappiamo che al di fuori della casa natale di Bruno Sammartino è stata apposta una targa che ne ricorda la nascita.

Bruno Sammartino avrebbe dovuto fare ritorno a Pizzoferrato nel 2015 in occasione del suo ottantesimo compleanno, tuttavia ciò non fu possibile a causa di un delicato intervento alla schiena che costrinse Sammartino a rinviare il ritorno a casa.

Il campione ritornò poi in Abruzzo nel 2017 per poi spirare meno di un anno più tardi a Pittsburgh, città gemellata con Pizzoferrato per via dell'alto numero di pizzoferratesi lì emigrati. Trovate QUI l'articolo originale.

Cody Rhodes Wrestlemania Roman Reigns
SHARE