Joe Hendry vuole la TNA in Italia: “Portiamola lì, facciamolo"

In un'intervista esclusiva con il giornalista italiano Luca Carbonaro, il wrestler TNA parla del suo immenso amore per l'Italia non escludendo di venirci per uno show TNA e non solo

by Rachele Gagliardi
SHARE
Joe Hendry vuole la TNA in Italia: “Portiamola lì, facciamolo"
© TNA YouTube/Fair Use

Uno dei wrestler che in questo momento è sicuramente di più sotto i riflettori in TNA è Joe Hendry, una personalità assolutamente unica che riesce a tenere i fan incollati allo schermo ogni volta che appare, con la sua recente rivalità con AJ Francis che è stata grande protagonista degli episodi settimanali e non solo.

Di tutto questo, e molto altro, ha parlato anche in una recente intervista sull’Apron Talks Podcast, un podcast italiano presentato dal nostro amico e collega Luca Carbonaro, che gli ha voluto anche porre una domanda inerente all’Italia, non aspettandosi la risposta che gli è stata data.

Joe Hendry ama l’Italia e vuole la TNA qui

Alla fine della sua lunga intervista con Luca Carbonaro, gli è stato chiesto infatti se c’era una messaggio che voleva inviare ai fans italiani, una domanda che Luca pone spesso ai suoi ospiti stranieri, e Joe Hendry ha così risposto: “Prima di tutto, amo l’Italia. E che voi ci crediate o meno, ero alla Milano Fashion Week perché il designer Philipp Plen voleva dei wrestler al suo show e io sono stati uno di quelli, e mi sono divertito molto a Milano, è stato fantastico.

Sono stato in diversi posti in Italia, e a Milano non ho potuto vedere molto perché è stato molto: hotel, aeroporto, location e poi ritorno a casa. Quindi la prossima volta che vengo in Italia voglio esplorare perché è un Paese bellissimo, mi piacciono le persone li, mi piacciono le vibes lì; e vi dirò di più, è uno dei posti in cui vedrei me stesso vivere. Amo, amo, amo l’Italia, mi piace tutto dell’Italia.

Sapete cosa? Portiamo la TNA in Italia, facciamolo, facciamolo.Quando Luca poi gli ha proposto di fare un hashtag per far tornare la federazione nel nostro Paese, lui ha approvato al 100% l’idea, quindi fatevi sentire anche voi sui social.

L'intervista per intero è disponibile su Spotify:

SHARE