Mercedes Moné ancora campionessa a Sakura Genesis: annunciata la prossima sfidante



by RACHELE GAGLIARDI

Mercedes Moné ancora campionessa a Sakura Genesis: annunciata la prossima sfidante

Nella giornata di sabato 8 aprile 2023, si è tenuto un altro grande evento targato NJPW, ovvero Sakura Genesis, che ha visto protagoniste anche le donne in un match che è riuscito a catturare tutto il pubblico presente e da casa.

Stiamo parlando del Triple Threat match con in palio l’IWGP Women's Championship tra la campionessa Mercedes Moné e le sue due sfidanti di tutto rispetto, ovvero Hazuki e la STARDOM High-Speed Champion AZM.

Il match è stato vinto da Mercedes Moné che ha così mantenuto la cintura alla sua prima difesa titolata andando avanti nel suo percorso da campionessa in Giappone. A fine match però, a salire sul ring è stata una veterana, ovvero Mayu Iwatani, che ovviamente l’ha sfidata ad un match in occasione di STARDOM All Star Grand Queendom il 23 aprile e l’ex Sasha Banks ha accettato prima di mollare uno schiaffo fortissimo in pieno viso. 

L’accordo tra Mercedes e la Bushiroad è in scadenza?

Nel mese di Marzo, Dave Meltzer aveva riportato che molto probabilmente dopo il 23 aprile Mercedes Moné non dovrebbe avere più date sul calendario né con la NJPW né con la STARDOM, compagnia cugina che fa parte sempre della Bushiroad: "A partire da ora, Mercedes Moné non ha più date con la Bushiroad dopo il 23/4 alla Yokohama Arena.” Ovviamente potrebbe sempre trovare un accordo per prolungare il suo soggiorno in tali compagnie, ma solo il tempo ce lo dirà.

Il match del 23 aprile segnerà il debutto in STARDOM di Mercedes Moné, che potrà spuntare un altro desiderio raggiunto nella sua lista, dato che ha sempre detto che le sarebbe piaciuto lottare in Giappone contro le migliori Joshi e Mayu Iwatani è una di loro. Se volete approfondire la sua bellissima, ma anche travagliata storia, vi raccomandiamo di leggere l’articolo di Donne Tra le Corde per la rubrica Joshi Sakè “Quando il wrestling diventa riscatto: Mayu Iwatani.”

Mercedes Moné