STARDOM, 36 saranno le partecipanti al Cinderella Tournament 2023: ecco i nomi

Torna l'attesissimo Cinderella Tournament della STARDOM che quest'anno ha raggiunto un nuovo record di partecipanti e si prospetta molto interessante

by Rachele Gagliardi
SHARE
STARDOM, 36 saranno le partecipanti al Cinderella Tournament 2023: ecco i nomi

La STARDOM, promotion tutta al femminile del Giappone, è pronta a mandare in scena come ogni anno, a partire dal 26 marzo, il suo Cinderella Tournament, torneo in singolo che è stato istituito dalla compagnia nel 2015 diventando poi una tradizione da ripetere costantemente.

Quest’anno c’è una bellissima novità, perché sarà ufficialmente il torneo più grande nella storia della STARDOM poiché è stato annunciato dalla compagnia stessa che ci saranno ben 36 partecipanti, anche se attenzione, perché per adesso ne sono state annunciate solamente 34 durante STARDOM Supreme Fight 2023 il 4 febbraio, quindi gli altri due nomi verranno comunicati poi in seguito.

I nomi per ora sono: Utami Hayashishita, AZM, Hazuki, Koguma, Momo Kohgo, Tam Nakano, Natsupoi, Thekla, Mai Sakurai, Maika, Himeka, Lady C, Hina, Miyu Amasaki, Natsuko Tora, Momo Watanabe, Mina Shirakawa, Mariah May, Ami Sourei, Tomoka Inaba, Ruaka, Rina, Syuri, Starlight Kid, Haruka Umesaki, Saki Kashima, Mayu Iwatani, Saya Iida, Hanan, Nanae Takahashi, Yuna Mizumori, Saya Kamitani, Giulia, MIRAI. Di queste una sola volta hanno vinto: MIRAI (2022), Saya Kamitani (2021), Giulia (2020), Modo Watanabe (2018); mentre due volte ha vinto Mayu Iwatani (2015/2016).

Cosa si vince con questo torneo?

Per chi non lo sapesse ancora, la wrestler che si aggiudicherà la vittoria del Cinderella Tournament, avrà la possibilità di far avverare un desiderio a sua scelta dopo aver indossato una tiara e un bel vestito per festeggiare, un po’ come Cenerentola per l’appunto.

Anche se il desiderio comprende qualsiasi cosa, fino ad ora le vincitrici del passato hanno sempre scelto di sfidare la campionessa World of Stardom oppure Wonder of Stardom in date ed eventi da loro scelti, ma c’è da sottolineare che quest’anno, con l’introduzione nel 2022 del titolo IWGP in collaborazione con la NJPW, gli orizzonti si potrebbero ampliare per la vincitrice. Ora c’è solo da scoprire chi sarà la campionessa fino a quel momento, ma soprattutto chi effettivamente si aggiungerà al torneo e soprattutto chi lo vincerà.

SHARE