SIW Giorno del Giudizio 2023 report



by   |  LETTURE 863

SIW Giorno del Giudizio 2023 report

Buongiorno e benvenuti a questo report speciale! Da buon reporter di SmackDown per worldwrestling.it, oggi ho voglia di spaziare un po', uscire dai confini americani e prestare la mia "penna" alla Superior Italian Wrestling, federazione nostrana a cui mi sto appassionando sempre più.

Eccovi quindi il report del loro evento principale, ovvero "Giorno del Giudizio", registrato live a Collesalvetti il 22 gennaio e disponibile gratuitamente su YouTube da ieri sera.


- Split Or Tag Team Champions match: High Society vs Most Wanted.


Dopo un bel promo introduttivo narrato dall'inconfondibile voce di Maurizio Merluzzo e vari atleti, si parte con un match importantissimo in cui i titoli sono in palio, ma la coppia che ne uscirà sconfitta sarà costretta a separarsi.

Ad arbitrare è Vettori, forse l'arbitro più amato della federazione, ma sicuramente non dalla Society di Alex Flash. Infatti, dopo qualche intervento scorretto, il referee decide di cacciare Electra da bordo ring.
Nel finale Pan finisce per errore contro Picchio ed Alex ne approfitta con un calcione alla testa...1....2...NO!

Pan si salva all'ultimo ed il rivale inizia ad insultarlo, poi parte per colpirlo nuovamente, ma l'Anima Libera si sposta e...INCOCCIO!..1...2...3! I Most Wanted sono i nuovi campioni e la High Society potrebbe finire così la sua storia.


- Il GM Paolo Cellammare chiama sul ring Mirko Mori e, dopo uno scambio di battute, rivela che l'arbitro del match titolato di stasera sarà Giulia Lucchesi, dando dunque un palese vantaggio al campione Nick Wave.


- Angel Hayze vs Amara Jayde.
Era previsto un match tra la Hayze e Swan, ma l'ex NXTUk ci avvisa che la sua rivale non è presente nell'arena e fa per andarsene. A presentarsi al posto del Cigno è però Amara Jayde, giovane atleta con una gran voglia di farsi notare nell'evento dell'anno.

Scontro forse meno decisivo degli altri, ma comunque interessante. La Hayze è in controllo per buona parte del match e, dopo una breve reazione dell'imprevista avversaria, si porta a casa la vittoria senza troppe difficoltà.


- TLC SIW Wild Division Championship match: Ivan Drake vs Nico Inverardi vs Stryke Hellwig.
Il campione non ha vita facile nel match che coinvolge colui che è stato premiato come miglior atleta 2022 e vede il ritorno sul ring del Guerriero Vegano.
Dopo mezz'ora di intensi scontru Blake mette fuori dai giochi Inve con un Superplex dalla scala su un tavolo, ma Stryke ferma il pin.

Lo scontro prosegue e, nel finale, i due si trovano sulla scala. Il campione è in posizione di vantaggio, ma Stryke gli sputa e lo colpisce con un colpo basso, facendo crollare sul tavolo. SWANTON BOMB DALLA SCALA!..1...2...3!

Hellwigg è il nuovo campione Wild.

Welcome to the Rumble


- Superior Rumble: i primi due a raggiungere il quadrato sono Adriano e Steve Valentino. Dopo di loro ecco Vertigo e Doc Miller, non grandi strateghi, che si fanno odiare dagli avversari e finiscono subito fuori.

Marcus Valentine arriva a sorpresa e fa già una figura migliore, ma poi viene scagliato fuori dal sesto entrato Tempesta.

È ora il turno del più atteso dal grande pubblico, Capitan Fintus, subito alleato con l'altro capitano.

Arriva poi Marco Assenza, velocemente eliminato da Adriano. Tocca a Kevin Caio, Merak, Sid Scala e Lucifer. Il ring si fa bello pieno, ma Adriano e Scala attirano l'attenzione in uno scontro allievo contro maestro, vinto dall'ex GM di NXT Uk che riesce ad eliminare astutamente il Leone di Roma.

È tempo di nuovi ingressi con il bulgaro Ivan LaCroix, il Divo Al Bettini, Rafael Flores, Fabio Romano ed Ema Corsi. Merak e Caio eliminati rispettivamente da Tempesta e Rafael, mentre alla rissa si aggiungono El G e Bon Giovanni.

Tempesta butta fuori anche LaCroix, ma Corsi ne approfitta ed elimina il veterano della SIW. El G elimina Lucifer, ma questo si vendica risalendo sull'apron e colpendo il campione Genesis, che finisce a sua volta fuori.

Sul quadrato arriva la prima donna, Myla Grace, mentre i capitani Steve e Maurizio attirano l'attenzione con una doppia PowerBomba Ragazzi sul Divo e Roman, eliminando poi i due, ma...Merluzzo ne approfitta e butta fuori Steve.

Al commento si urla "Ammutinamento", ma nella Rissa Reale non esistono alleati. Arrivano il mastodontico Caesar e poi sale anche il commentatore, l'Incredibile Bob, seguito da Thunder Kid. Bob si fa coraggio e colpisce Caesar, ma finisce fuori.

Entrano Darko, Matt Cecil, Costantino ed Electra, che manda subito fuori Cecil dopo un siparietto comico e ci regala lo scontro femminile con Myla.

Il 28° ad entrare è Jet. BonGio viene involontariamente eliminato da Thunder Kid, spinto da Electra, mentre gli Ammazza Eroi Jet e Costantino ovviamente si alleano e buttano fuori prima la Grace e poi Darko.

Il penultimo ad entrare è Alex Flash, che butta fuori Sid Scala dopo un calcio nelle parti basse. Il trentesimo ad entrare è...WHAT??? DANNY LAZZARIN! Ok, piccolo tocco personale, ma credo di esser saltato in piedi.

Il Conte della Massellanza debutta nel wrestling e scaglia fuori Jet e Costantino come se fossero immondizia. Liam Massett entra e strangola il neodebuttante, ma...MURRY! MURRY SALE SUL RING! 3 dei 4 Gentlemen sono sul ring, mentre il quarto sarà nel main event.

Ah no, quello è Mirko Mori, non Thomas Hungry. Mi sono confuso. Battute a parte, XMurry inizia una rissa con Massett, mentre Danny elimina anche Ema Corsi e Caesar. INCREDIBILE! Caesar però, nonostante sia già stato eliminato, porta Lazzarin sull'apron e Flash colpisce il Conte con un calcione nelle parti basse, facendolo crollare fuori.

Merluzzo però ne approfitta...FLASH È FUORI! Intanto Bon Giovanni approfitta del momento di smarrimento generale ed elimina Electra, ma Capitan Fintus tenta di fare lo stesso con lui. BonGio però non molla e ritorniamo indietro nel tempo gustandoci uno scontro tra Merluzzo ed il suo primo avversario Rafael, con quest'ultimo che si prende la sua rivincita un anno dopo, eliminando il Capitano.

RESTANO SOLO RAFAEL ED IL SUO VECCHIO TAG TEAM PARTNER BON GIOVANNI! Gli ex Latin Lovers si trovano faccia a faccia e ben presto finiscono a malmenarsi sull'apron, ma riescono a rientrare entrambi. Nel finale BonGio rischia ancora una volta sull'apron, però torna sul ring ed asfalta l'ex amico con una Clothesline potentissima, per poi lanciarlo fuori senza troppe remore.

BON GIOVANNI VINCE LA SUPERIOR RUMBLE!

MAIN EVENT TIME


- SIW Italian Championship No Rules match: Nick Wave vs Mirko Mori.
Match violentissimo. Non manca nulla, tra cassonetti dell'immondizia, puntine, colpi violentissimi ed addirittura un cavo che inizialmente Wave usa per strangolare l'avversario.

Non manca, ovviamente, uno scontro nel mezzo tra il Beer Club e la Legione della Libertà. Nel finale lo Stato Maggiore Nick Wave infila le dita negli occhi del rivale e lo stende con la sua finisher, ma ancora non basta.

Un disperato Wave sale sul paletto e tenta la Swanton Bomb, ma Mirko si sposta e lo colpisce con un manganello in testa. Pin vincen...NO!

L'arbitro Giulia Lucchesi non conta per proteggere Wave, ma si prende un Dropkick dallo sfidante del suo campione preferito.

E chi sarà mai a sostituirla? Ovviamente l'idolo Vettori. KNEE KICK SU WAVE!..1...2...3! Mirko Mori è il nuovo SIW Italian Champion.

E così si conclude questo grande evento del wrestling italiano, un po' Wrestlemania ed un po' Royal Rumble, con tutti i titoli che cambiano proprietario.

Se ancora non seguite la SIW, dopo questo si ripartirà praticamente da zero, quindi è il momento giusto per iniziare. Per oggi intanto è tutto qua. A presto, ci risentiremo sulle pagine di WorldWrestling.it. Un saluto dal vostro SimoneSian.