Problemi backstage per Mercedes Moné in NJPW: ecco cos’è successo



by   |  LETTURE 4764

Problemi backstage per Mercedes Moné in NJPW: ecco cos’è successo

Il 4 gennaio 2023 Mercedes Moné ha debuttato ufficialmente in NJPW dopo aver lasciato la WWE come Sasha Banks a seguito di alcuni problemi riscontrati con il team creativo che non riusciva, secondo il suo punto di vista e quello della sua tag tam partner Naomi, a gestire come si deve i titoli di coppia e la divisione di coppia femminili.

Durante il debutto avvenuto a Wrestle Kingdom 17, Moné ha sfidato apertamente l’IWGP Women’s Champion KAIRI, che non è di certo una sconosciuta per lei, infatti le due si sono scontrate diverse volte in WWE, con la nipponica che si faceva chiamare Kairi Sane. Il match per la cintura ci sarà e si farà il 18 febbraio a Battle In The Valley.

Poco rispetto per la cultura e il lavoro?

Dopo tutto questo, Mercedes Moné, che di per sé è una persona molto social, ha condiviso con i fans sui social varie foto e vari post dove ha mostrato di essersi allenata con alcune delle joshi, ovvero wrestler donne giapponesi, più brave in circolazione.

Nella sua ultima Wrestling Observer Newsletter, il noto giornalista Dave Meltzer ha spiegato che tali foto e filmati sono diventati un problema nel backstage della NJPW: “Sono partite diverse chiacchiere poiché ci sono persone che credono che Moné abbia promosso Sendai Girls e Tokyo Joshi Pro più della STARDOM e più del titolo femminile IWGP. Ha pubblicato le foto dal dojo delle ragazze di Sendai dicendo che ha tanto desiderato lottare contro le donne che lottano per quella promotion e anche per la Tokyo Joshi Pro. Il sentimento generale è che ora che è con la Bushiroad, lei dovrebbe solo promuovere le compagnie che sono della Bushiroad in Giappone.”

Meltzer ha precisato che Moné non è andata a nessuno show o in nessun dojo della STARDOM mentre era in Giappone, dicendo che probabilmente nessuno le ha spiegato la mentalità che c’è in Giappone riguardo a queste cose. Ricordiamo che la Bushiroad è la compagnia proprietaria sia della NJPW che della STARDOM.