Impact Wrestling recap: Death between Violence

La "Death Machine" ha una sorpresa per The Design mentre Bully Ray sfoga la sua rabbia su un vecchio amico.

by Aldo Fiadone
SHARE
Impact Wrestling recap: Death between Violence

Rieccoci di fronte ad un nuovo episodio di Impact Wrestling a sole tre settimane di distanza da quello che sarà il prossimo PPV della compagnia, Hard To Kill. Scopriamo insieme cos'è successo in questo 22 dicembre con un match titolato e tanti altri avvenimenti da non trascurare.

IMPACT KNOCKOUTS WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: DEATH DOLLZ © vs GISELE SHAW & DEONNA PURRAZZO
Anche questa volta abbiamo avuto conferma di come, nel suo piccolo, Gisele non funzioni all'interno dei tag team match.

Il suo ego è così grande da scontrarsi con quello delle sue compagne e conseguentemente la porta a ritrovarsi come vittima finale, proprio come per questa circostanza dove subisce prima un neckbreaker seguito da una spear di Rosemary, permettendo così alle Death Dollz di trionfare e mantenere le cinture.
VINCITRICI E ANCORA CAMPIONESSE: Death Dollz Siamo nel backstage con un faccia a faccia tra Jordynne Grace e Mickie James, con la leggenda che ricorda a Jordynne di lasciarle Tasha Steelz.

Jordynne controbatte ribadendo che può fare quello che vuole con Tasha, non ha dubbi a riguardo, ma dovrà dimostrare lo stesso contro di lei ad Hard To Kill. Sempre nel backstage Gisele Shaw e Deonna si incrociano ribadendo l'un l'altra che non si alleeranno mai più in futuro.

Ecco entrare sul ring Sami Callihan, microfono alla mano e l'ex Impact World Champion pare essere pronto per un lungo discorso. “Abbiamo un problema. Credevo di aver messo fine a Eric Young e alla sua fazione, ma poi è arrivata un inaspettata sorpresa e dopo i vari attacchi subiti, cara Design, portate il vostro c*** sul ring!”
Il gruppo capitanato da Deanr giunge sullo stage con il suo leader che controbatte alle parole di Callihan ribadendo quanto al pubblico non interessi di lui, il pubblico non si interesserà mai di lui e fin quando non lo capirà, il pensiero sarà una malattia che si cospargerà per tutto il suo corpo.

Ma Denaer sembra avere una soluzione, una soluzione alla malattia, che a sua detta corrisponde essere la violenza. Sami ribadisce di non essere qui per lottare il gruppo, bensì per unirsi al gruppo. A tali parole si infuria Angels citando Sami come non meritevole per non essere stato scelto, ma Sami ribadisce ancora una votla quanto le sue azioni del passato, la sua violenza, lo portino a credere seriamente nella volontà di unirsi al Designa.

Deaner sembra rifletterci, ma alla fine usufruisce del microfono per attaccare il rivale, con il resto del gruppo che ovviamente non può fare a meno di sfruttare il momento e metterlo KO.
Esponendo un opinione del tutto personale, probabilmente Sami ha fatto la figura dello sciocco (per non dire altro) in questo segmento.

La violenza lo ha sempre contraddistinto e sappiamo bene cos'hanno subito tutti coloro che lo hanno attaccato ottenuto qualcosa contro di lui in modo sporco. Questa è stata probabilmente una “sbandata” senza precedenti per lui.

Nel backstage faccia a faccia tra Josh Alexander e Tommy Dreamer con l'Impact World Champion che ribadisce la sua volontà di distruggere Bully Ray ad Hard To Kill. Va in onda un video contenente il percorso di Ace Austin e Chris Bey nella World Tag League, un percorso che li ha visti arrivare fino alla finale della competizione schierando nel durante i campioni di coppia in carica, Francesco Akira e TJP.

“SPEEDBALL” MIKE BAILEY vs YUYA UEAMURA
Decisamente una buonissimo exhibition match e l'ennesima conferma delle qualità di Mike Bailey uscito trionfante anche da questa contesa. Nel post match va in scena un video promo di Kenny King direttamente dal titantron della Impact Zone con il pluricampione X-Division che ricorda al canadese la differenza tra i due, lui (Kenny King ndr) a lottare nella Messico Arena della CMLL e lui a prendere schiaffi in un palazzeto della Florida.

Continua quindi questa faida tra i due in attesa di rivedere un rematch.
VINCITORE: Mike Bailey Segmento tra MCMG, Heath & Rhino e Major Players con i campioni in carica che annunciano quanto deciso da Scott D'Amore in prima persona.

Ad HTK andrà in onda un Impact World Tag Team Championship 4-Way Elimination Tag match con MCMG vs Heath & Rhino vs Major Players vs ABC (Ace Austin & Chris Bey) JOHN SKYLER & JASON HOTCH vs JOHNNY SWINGER & ZICKY DICE
Il match non ha però inizio a causa dell'intromissione di Bully Ray durante l'ingresso di Swinger e compagnia, i due però scappano nel backstage, mentre Ray lancia il trofeo conquistato a BFG per poi attaccare sul ring Skyler e Hotch.

Bully afferra un microfono urlando ad alta voce dove sia il campione del mondo della compagnia e ribadendo di chiedere qualunque cosa a Scott D'Amore, ma il suo cammino è ormai segnato, come quello della sua famiglia, sottolineando poi quanto lui stesso ami l'account OnlyFans di Jade (moglie di Josh).

Bully sta per attaccare Hotch con una catena, ma poco prima il giovane atleta viene tratto in salvo proprio da Josh Alexander che lo libera dalle corde cui Bully lo ha precedentemente legato, ma alla fine Hotch e Skyler afferrano Josh facendo ben intendere quanto il segmento precedente facesse parte solo di una messa in scena e di fatti ora i due con Bully Ray legano alle corde Alexander attaccandolo ripetutamente.
Tommy Dreamer accorre in salvo del campione, attacca Ray, ma nulla può in inferiorità numerica e di fatti subisce un piledriver di Bully per poi schiantargli addosso una scala e proseguendo il tutto prendendo a sediate Tommy.

Ogni attacco del due volte Impact World Champion sembra essere un avvertimento verso Josh Alexander e intanto Bully distrugge letteralmente il suo vecchio amico per poi andarsene. Dopo la pubblicità siamo nel backstage, Scott D'Amore riferisce a Josh Alexander di Tommy Dreamer appena ricoverato in ospedale.

Josh si infuria credendo sia tutto causato a causa sua, mentre Scott gli ricorda che non è così, perché Tommy era coinvolto per altre circostanze personali. Josh si scalda e vuole che anche il match di HTK faccia lo stesso e per questo motivo chiede di cambiare la stipulazione della contesa dopo quanto visto stasera.

Scott D'Amore ufficializza quindi un Impact World Championship Full metal Mayhem match per Hard To Kill, Josh Alexander contro Bully Ray! STEVE MACLIN vs RICH SWANN
Fresco di rinnovo biennale con la compagnia, Rich Swann si ritrova di fronte ad un nuovo importante ostacolo da superare, Steve Maclin.

La contesa in realtà è fin troppo difficoltosa per Rich che subisce da ogni lato la violenza e rabbia del suo avversario, ma Maclin è così fuori di se che non riesce a rendersi conto degli attacchi su Swann fuori dal quadrato, motivo per il quale perde la cognizione del tempo e si ritrova a chiudere il match con un double count out.

Maclin se la prende con l'arbitro quando quest'ultimo cerca di fermare i suoi attacchi, ma Steve non ci sta, gli mette le mani addosso ed ecco la security alla quale Steve risponde con ulteriori attacchi, nel frattempo Swann si riprende e si tuffa su Maclin per poi vedere i due separati dalla Security prendersi a parole.
DOUBLE COUNT OUT Nel backstage Eddie Edwards avverte Jonathan Gresham in vista del loro match di HTK per poi essere interrotto da sua moglie Alisha che gli ricorda di dover battere Gresham una volta per tutte per andare finalmente avanti.

Eddie sembra felice delle parole di sua moglie e ribadisce quanto i due andranno avanti assieme in questo percorso, con Alisha che conferma la cosa. Dopo averci ricordato la card di HTK nella quale si aggiunge anche un X-Division Championship rematch tra Trey Miguel e Black Taurus, è il tempo del main event della serata.

TASHA STEELZ & SAVANNAH EVANS vs IMPACT KNOCKOUTS WORLD CHAMPION, JORDYNNE GRACE & MICKIE JAMES
Tasha è stata Knockouts World Champion sconfiggendo proprio Mickie James mesi e mesi fa, nello stesso periodo riuscì grazie a vari aiuti a confermarsi campionessa contro la leggenda, motivo per il quale risulta quindi imbattuta contro Mickie James.

Non avendo ottenuto per tempo uno spot nella “Last Rodeo” ci ritroviamo di fronte a questo tag team match che inizia proprio con le due ex rivali pronte a darsele in tutte le salse. Mickie non sembra soffrire minimamente la sua avversaria, bensì la giovane Evans, da sempre l'osso duro della coppia, ma in salvo giunge Jordynne che “ruba” un tag che le permette di attaccare Savannah e connettere con la Muscle Buster su Tasha e quindi ottenendo il pin vincente.
Jordynne e Mickie sembrano bisticciare proprio a causa del modo in cui Jordynne si è presa il pin e ha quindi chiuso il match.

Parole forti tra le due con Grace che spinge la sua amica/nemica e quest'ultima risponde perfettamente con un superkick al volto della campionessa per poi tornarsene nel backstage.
VINCITRICI: Jordynne Grace e Mickie James Si chiude quindi quello che sembra essere l'ultimo episodio dell'anno per Impact in vista delle due prossime puntate riguardanti il Best of 2022.

Per tale motivo ne approfitto in via del tutto personale per augurarvi delle splendide festività natalizie e un felice anno nuovo, con la possibilità che i vostri obiettivi e i vostri sogni, si possano realizzare nel modo più puro e nobile possibile.

Qualora vogliate restare saldamente connessi con il sottoscritto, non perdetevi i prossimi episodi del podcast Pro Wrestling Culture con la sua prossima LIVE per lunedì 26 dicembre alle ore 16:00 dove sveleremo i voti dei nostri PWC Awards!

SHARE