Jim Ross: "Non mi sono mai fidato di John Laurinaitis"

Jim Ross ha parlato di John Laurinaitis e dell'addio della AEW di William Regal

by Andrea Scozzafava
SHARE
Jim Ross: "Non mi sono mai fidato di John Laurinaitis"

Durante il suo podcast "Grilling JR", l'ex commentatore della WWE ora in AEW Jim Ross ha parlato della sua salute, dell'addio di William Regal e di John Laurinaitis.

Jim Ross: "William Regal era prezioso per la AEW"

Sulla sua salute, Jim Ross ha aggiornato i fan: “Ogni martedì mattina vado dal mio medico. Provo tanto dolore quando vado dal dottore ma JR non può essere una femminuccia e preoccuparsi di avere un po' di dolore per quello che ha avuto. Ho un po' di dolore dallo scorso novembre, ormai un anno. È passato un anno da quando mi è stato diagnosticato il cancro. È stato in questo periodo l'anno scorso che ho iniziato diversi trattamenti. Quindi è stato un anno molto stressante, ma sto migliorando e questo è tutto ciò che conta”.

Sull'addio di William Regal dalla AEW: "Era una risorsa preziosa per noi, proprio come lo sarebbe in ​​qualsiasi federazione. È stata una benedizione averlo perché era uno dei ragazzi per cui ho lavorato duramente per salvare la sua carriera in passato. Non puoi sostituire quei ragazzi con quel tipo di esperienza. Lui ha la pazienza di aiutare tanti giovani perché era sul ring tutti i giorni e aveva sempre tempo per gli altri. Non so cosa gli riserverà il futuro. Ma è uno di quelli che non puoi sostituire facilmente o magari del tutto. Non so se puoi sostituirlo francamente. Si è parlato molto di lui qui e vedremo dove andrà a finire la trama man mano che andiamo avanti perché non ne ho la più pallida idea. Starà bene. È un ragazzo eccezionale ed è stato prezioso sin da quando è arrivato".

Su John Laurinaitis invece, Jim Ross ha svelato che non si fidava di lui: “Facevo fatica a passare del tempo con John Laurinaitis e fidarmi di lui. È triste dirlo ma è così. Ho dato lui un lavoro quando ne aveva bisogno ma non credo che mi abbia trattato bene. Voleva solo mostrare a Vince che era migliore di me. Ora è senza lavoro e si merita tutto ciò che sta vivendo".

Jim Ross John Laurinaitis
SHARE