*Spoiler* Risultati dai tapings TV di Impact: Mickie James vs Deonna Purrazzo e altro



by   |  LETTURE 921

*Spoiler* Risultati dai tapings TV di Impact: Mickie James vs Deonna Purrazzo e altro

Lo scorso weekend, il giorno seguente la normale messa in onda dello speciale Over Drive, è andata in scena una nuova serie di tapings TV riguardanti Impact Wrestling e la costruzione del suo prossimo PPV, Hard To Kill.

Nelle registrazioni si presume sia stato ottenuto materiale utile da mandare in onda giovedì 1 e giovedì 8 dicembre, ultime date disponibili dell'anno per Impact prima dei classici episodi celebrativi con i vari Best of.

Il tutto si è aperto con Bully Ray che ha effettuato un promo in merito alle sue azioni post main event di Over Drive e dove non capisce il perché il pubblico si dichiara così stupefatto del tutto quando lui fu l'unico a calciare fuori Hulk Hogan dalla compagnia, a evitare che Sting potesse avere altre chance per il titolo, a socnfiggere Kurt Angle e a creare tanti altri momenti per i quali è giusto reputare se stesso il vero progresso e la vera icona della compagnia.

Bully si vanta poi di quanto fatto (o quasi) a Josh e la sua famiglia, salvo poi essere attaccato da un caro amico del campione, Rich Swann. Ne nasce un match che viene vinto per squalifica dall'ex Impact World Champion, salvo poi far culminare il tutto in una caotica rissa fermata da Tommy Dreamer prima e Scott D'Amore poi, quest'ultimo deriso a parole da Ray che lo definisce poco intelligente nell'averlo ingaggiato e convinto a tornare nella federazione dopo le gesta già note e riprese poco sopra.

Moose sconfigge Bhupinder Gujar in un one on one, salvo poi effettuare un promo nel post match in cui dichiara di non voler più sentire il nome di Bully Ray in vita sua, scenario che richiama immediatamente la presenza di Joe Hendry che raggiunge Moose sul ring per un confronto verbale.

“Mr Impact Wrestling” attacca lo scozzese che viene tratto in salvo da Gujar e i due chiudono festeggiando il segmento. Frankie Kazarian sconfigge per squalifica Steve Maclin dopo l'utilizzo di una sedia da parte di quest'ultimo.

Nel main event della prima sessione, Mickie James sconfigge Deonna Purrazzo e salva ancora una volta la sua carriera. Nel post match Jordynne Grace giunge per un confronto con la leggenda e la sfida per un match ad Hard To Kill.

Career vs Title nel PPV del prossimo 13 gennaio. Nella seconsa sessione Heath & Rhino mettono in palio i titoli di coppia contro i MCMG, ma il match termina in no contest a causa del duplice attacco dei Major Players. Taya Valkyrie sconfigge Tasha Steelz.

Sami Callihan sconfigge Big Kon. Josh Alexander sale infuriato sul ring e dichiara una open challenge per il titolo e vuole a tutti i costi che Bully Ray risponda alla tale per aver un primo scontro prima ancora del PPV. Bully Ray risponde attraverso il titantron e si prende gioco del suo futuro avversario, mentre alla open challenge risponde l'ex campione X-Division, Mike Bailey.

Nel main event Josh Alexander difende il suo titolo contro Mike Bailey in un match definitivo ottimale dal pubblico presente.