Chavo Guerrero: "Ric Flair non si ritirerà mai dal wrestling"



by   |  LETTURE 715

Chavo Guerrero: "Ric Flair non si ritirerà mai dal wrestling"

In pochissimi avrebbero immaginato di rivedere Ric Flair sul ring a 73 anni. Il 16 volte campione del mondo ha unito le forze con suo genero Andrade El Idolo per sconfiggere Jeff Jarrett e Jay Lethal a Starrcast V. Numerose leggende hanno assistito all’ultimo match del ‘Nature Boy’, inclusi The Undertaker, Bret Hart e Mick Foley.

Il campione di Memphis viene da molti riconosciuto come il più grande performer di sempre, avendo contribuito a diffondere il wrestling in ogni angolo del pianeta. Nel 2012, è diventato il primo atleta nella storia ad essere inserito per due volte nella WWE Hall of Fame, sia individualmente che come membro dei ‘Four Horsemen’.

Come se non bastasse, Flair è riuscito a completare la Triple Crown sia in WCW che in WWE. Ospite nell’ultima edizione del podcast ‘Wrestling Perspective’, Chavo Guerrero ha commentato l’ultima apparizione di Ric Flair sul ring.

Chavo rende omaggio a Ric Flair

“Le leggende come Ric Flair non si ritirano mai veramente dal wrestling” – ha esordito Chavo. “Magari non mettono più piede sul ring, ma continuano a fare apparizioni e cameo che alimentano il loro legame con questo business.

Io stesso non mi sono del tutto ritirato, mi diverto ancora a lottare ogni tot mesi. Non faccio più match degni di WrestleMania, so a che punto si trova la mia carriera, ma mi tengo in forma e coltivo la mia passione per il wrestling.

Lo stesso vale per Ric e per tanti altri campioni che hanno fatto la storia di questo business” – ha chiosato Guerrero. Anche il mitico Magnum T.A. ha espresso la sua opinione al riguardo: “Ric Flair è un uomo di una generosità straordinaria.

Tanta gente ha criticato la sua scelta di tornare sul ring, ma la verità è che i fan nell’arena avevano le lacrime agli occhi. Erano tutti felicissimi di averlo potuto ammirare un’ultima volta. Ric ha dato vita ad un evento memorabile, facendo guadagnare un sacco di soldi a molte persone. Per certi versi, è come se avesse riportato indietro l’orologio”.