Impact on AXS TV Recap: La scalata di Eddie Edwards



by   |  LETTURE 1075

Impact on AXS TV Recap: La scalata di Eddie Edwards

Si apre quindi un nuovo episodio di Impact Wrestling on AXS TV e lo fa con uno dei match più attesi della serata, il debutto in-ring degli Aussie Open!


AUSSIE OPEN vs BULLET CLUB (ACE AUSTIN & CHRIS BEY)
Proprio così, i due giovani membri dello United Empire debuttano ufficialmente sui ring di Impact attraverso questo inedito scontro contro i due appartenenti al BC, il tre volte X-Division Champion Ace Austin e un altro ex X-Division Champion, Chris Bey.
Contesa ben lottata e davvero gradevole da vedere, la quale segna un ottima apertura per lo show di questa settimana.

A vincere sono ovviamente il duo debuttante che ora ha palesemente ulteriori nuovi obiettivi da programmare nella compagnia.
VINCITORI: AUSSIE OPEN


Nel backstage i Good Brothers vengono intervistate dalla sempre splendente Gia Miller e parlano del loro percorso in quel di Impact, salvo poi essere interroti dai Motor City Machine Guns vogliosi di una sfida contro un duo mai affrontato nella compagnia.

Alla fine i due team decideranno di scontrarsi la prossima settimana, proprio in quel di Impact on AXS TV.


MICKIE JAMES vs RAYCHELL ROSE
Dopo svariati annunci in merito ai prossimi show e tapings TV, vi è il secondo match della serata con tanto di contesa femminile che vede protagonista la multi time Knockouts Champion, Mickie James.
La leggenda trova vita facile davanti una giovane locale quale Raychell Rose e, almeno per il momento, fa fede alle parole di settimana scorsa e alla conseguente rinnovata rincorsa al Knockouts Championship.
VINCITRICE: MICKIE JAMES Siamo nel backstage, prima con gli Honor No More che discutono in merito i loro prossimi obiettivi, ovvero conquistare tutto ciò che è possibile all'interno di Impact Wrestling, poi Kenny King corre da Scott D'Amore reclamando un occasione al titolo X-Division essendo lui un celebre ex campione.

Scott, da buon Vice Executive President, decide di accontentare l'atleta, ma dovrà prima superare una proma rappresentata dal prossimo match.


YUYA UEMURA vs KENNY KING
Ed eccolo qui il debutto in-ring del giovane lion targato New Japan Pro Wrestling e pronto a conquistare anche il pubblico di Impact dopo quello AEW negli episodi di Dark.
Nella contesa Kenny King le prova tutte, anche classiche giocate sporche come gli HNM ci hanno abituati, ma non riesce davanti l'astuzia del giovane che, come fatto dagli Aussie Open, marca il territorio con una vittoria al debutto.
VINCITORE: YUYA UEMURA
Va ora in onda un segmento registrato tra Eric Young e Deaner in cui i due incitano loro stessi alla violenza salvo poi vedere le telecamere allargarsi al raggiungimento di un gruppo di ragazzi vestiti di giallo uniti al duo.

Conosciamo tutti la triste storia riguardante Joe Doering, che sia quindi questa la scappatoia utile per continuare a dare vita a una stable tanto apprezzata per il buon lavoro mostrato in questi anni? La curiosità sale, non resta che attendere per capirne di più.


CHELSEA GREEN vs TAYA VALKYRIE
La faida tra campionesse ed ex campionesse continua e questo ci permette di vedere un match inedito per le telecamere di Impact, la Knockouts Tag Team Champion Chelsea Green (grazie cara per quanto di buono hai mostrato lo scorso weekend in GCW :D) contro la AAA Reina de Reinas Champion, Taya Valkyrie.
Considerando le persone che hanno accompagnato poi le due sul ring, viene davvero difficile non pensare a possibili coinvolgimenti o eventuali errori, di fatti nonostante una contesa sufficiente per uno show di qualità televisiva, alla fine è proprio Rosemary che nel tentare di salvare la sua alleata, genera una catena di danni che portano Taya a scontrarsi con Jessicka Havok, la quale consegna la vittoria nelle mani della Green.
VINCITRICE: CHELSEA GREEN
Intervista backstage a Jordynne Grace sempre in merito agli sviluppi della sua faida con Masha Slamovich, una volta concluso il tutto la campionessa torna nella sua stanza backstage e trova improvvisamente una parete macchiata con la scritta “Masha is gonna kill you”.

Questa sfida si sta facendo sempre più bella da vedere.


DIGITAL MEDIA CHAMPIONSHIP MATCH: BRIAN MYERS © vs BHUPINDER GUJAR
Non che bisogna aspettarsi chissà che da una contesa simile. Brian è molto basic, Gujar è agli inizi della sua carriera dal punto di vista atletico.

Per quanto riguarda i personaggi, il campione sta avanti anni luce nei confronti di un avversario che continua a fare figuracce in ogni dove e in ogni modo. Mi chiedo ancora come sia possibile far scattare erroneamente una squalifica in quel modo, ma fatto sta che la contesa viene vinta da Brian per DQ.

Nel post match, di ritorno nel backstage, i due continuano i loro litigi per la cintura (in quel momento ancora nelle mani di Gujar), cosa che porta Scott D'Amore a sancire tra due settimane un Ladder match con in palio il Digital Media Championship.
VINCITORE PER DQ E ANCORA DIGITAL MEDIA CHAMPION: BRIAN MYERS


Altro segmento backstage dove Gail Kim avverte Tasha Steelz in merito alla sua futura sfida con Killer Kelly, che sia il momento di questo match sempre più vicino? Prossima settimana, Moose e Maclin vs Decay, Good Brothers vs MCMG, mentre per Victory Road, oltre al Burbed Wire già annunciato, vi è la novità del Pick Your Poison con la Knockouts Champion Jordynne Grace contro un avversaria selezionata dalla sfidante Masha Slamovich.


EDDIE EDWARDS vs HEATH
Nelle precedenti review ho già parlato di quanto non abbia totalmente senso vedere un solo uomo capace di attaccare in continuazione un intera stable senza subirne mai delle vere conseguenze.

Specie se poi sei Heath e non uno Sting vs la NWO, in altri tempi con altre condizioni e soprattutto status decisamente diversi.
Tolto questo piccolo particolare che mostra forse il lato più sciocco della stable, Heath continua a fare uno sporco gradito lavoro a Impact attraverso queste inedite contese da seguire con attenzione.
Alla fine a trionfare è Eddie, ma va apprezzato il percorso dell'ex WWE che spero non abbia altri grossi coinvolgimenti all'interno di questa storia (anche se vederlo aiutare Josh a vincere il main event di BFG sembra davvero scontato).

Nel post match Eddie chiama sul ring il suo prossimo avversario, il campione Josh Alexander e dalla classica parte parlata, si passa poi ad una rissa in cui intervengono anche gli HNM. In aiuto del canadese arriva Rich Swann, ma c'è poco da fare anche per lui quando l'intera stable è sul ring.

Tutti KO e chiusura in festa per il gruppo capitanato da Eddie Edwards.
VINCITORE: EDDIE EDWARDS