Will Ospreay ai saluti. Lascia la RevPro!

Il messaggio rilasciato sul proprio Twitter lascia presagire ciò che sembra essere a tutti gli effetti un addio vero e proprio dalla federazione britannica.

by Aldo Fiadone
SHARE
Will Ospreay ai saluti. Lascia la RevPro!

Quello che sembra è un addio a tutti gli effetti, o almeno così sembra essere. Will Ospreay è certamente uno dei volti più noti in merito al wrestling europeo e britannico, dove attraverso Progress Wrestling e Revolution Pro Wrestling (RevPro/RPW ndr) ha scritto pagine importanti nel mondo indipendente.

Senza alcun dubbio i più nostalgici e/o affezionati al prodotto, ricorderanno la storica rivalità con Jimmy Havoc, elemento che mise Ospreay sotto i riflettori portandolo pian piano a ricevere diverse attenzioni, come quella di Impact Wrestling.

La federazione canadese, ai tempi della gestione di Dixie Carte utilizzò l'atleta in uno degli ultimi tour europei e intavolò un contratto che Will promise di firmare, salvo poi declinare l'offerta e scegliere un altra destinazione, ovvero la New Japan Pro Wrestling.

In realtà però l'attuale leader dello United Empire era già noto anche in RevPro dove per oltre un anno vi è stato il campione assoluto. Cintura che abbiamo potuto ammirare anche durante la finale del G1 Climax 32 dove è stato sconfitto da Kazuchika Okada.

Seppur attualmente sia detentore dell'IWGP US Championship e parte di una federazione, la principale in Giappone, che collabora a stretto regime proprio con la RevPro, durante il doppio show dello scorso weekend, la compagnia inglese ha festeggiato i suoi dieci anni di attività e ha chiuso in bellezza proprio con la contesa valida per l'Undisputed British Heavyweight Championship.

Ebbene, nel main event della seconda serata Ricky Knight Jr ha superato Will Ospreay laureandosi per la prima volta in carriera campione inglese. Nel post match, a telecamere spente, è andata in scena una celebrazione unica e un saluto decisamente affettuoso proprio da parte dell'ex IWGP World Heavyweight Champion.

In merito l'atleta si è espresso anche sul proprio Twitter scrivendo di essere stato legato alla RevPro sin dal 2013, di essere grato per ogni momento vissuto al suo interno, allo spogliatoio, a tutti gli atleti che assieme a lui hanno permesso di portare le luci proprio sulla RPW.

Poi Will aggiunge di voler fare un passo indietro per la sua salute e ammette qualcosa di unico e pazzesco nella vita, ovvero essere cresciuto assieme a tanti altri nomi all'interno di questo grande progetto. Nel ringraziare tutti, Ospreay allega la foto che potete visionare proprio grazie al tweet allegato di seguito.

Un futuro quindi legato solo alla NJPW più saltuarie presenze sul suolo americano? Solo il tempo ce lo dirà, intanto sembra certa una pausa da quella che finora è stata letteralmente la casa di "The Aerial Assassin".

SHARE