Impact Wrestling recap: Ultima fermata prima di Emergence

Firma dei contratti per Josh e Shelley, ultimo match per Madison Rayne e titolo X-Division in palio nell'ultima fermata prima di Emergence.

by Aldo Fiadone
SHARE
Impact Wrestling recap: Ultima fermata prima di Emergence

Passa ufficialmente in archivio un nuovo episodio di Impact on AXS TV con l'ultima fermata a precedere il prossimo speciale della compagnia, Emergence. Lo show in questione andrà in onda proprio questa notte in LIVE su Impact Plus, Impact Ultimate Insiders e Fite TV direttamente dal Cicero Stadium di Chicago, IL.

Dopo il classico recap proveniente dalla settimana precedente, l'episodio si apre con Karl Anderson in rappresentanza del Bullet Club, sconfiggere il membro degli Honor No More, Kenny King. Nel post match Kenny attacca Karl, ma a trarre in salvo “The Machine Gun” giunge Heath sempre voglioso di vendetta nei confrontti della stable di ex ROH.

A seguire fa il suo esordio in singolo il leggendario KUSHIDA che sconfigge Deaner dei Violent By Design, match dal quale scaturisce un promo backstage di Eric Young il quale ci ricorda che “This World doesn't belong to them, it belongs to me”.

Ed eccoci quindi davanti ad un altro debutto ufficiale in singolo, questa volta nella categoria Knockouts. Killer Kelly affronta Tiffany Nieves dopo averla attaccata e facilmente messa KO la scorsa settimana e, altrettanto facilmente, Kelly sottomette la sua avversaria segnando il suo debutto come vincente.

Mentre il team di commento ci ricorda che l'intera Knockouts division dovrà prestare attenzione su Killer Kelly, va in onda un video promo in cui viene riassunta la faida tra Honor No More e Bullet Club. È giunto ora il momento di Madison Rayne, fresca di assunzione in AEW nel ruolo di coach, la storica cinque volte Knockouts Champion affronta la nuova #1 contender al Knocouts Championship di Jordynne Grace, Mia Yim.

Dopo una contesa intensa, è proprio Mia a trionfare e innalzare il suo status in vista del noto match che la attenderà in quel di Chicago. Subito dopo il match tra Mia e Madison, va in scena un promo backstage delle VXT con Deonna Purrazzo e Chelsea Green dialogare in merito all'altro match titolato di Emergence, quello che le coinvolgerà per tentare la conquista dei titoli di coppia femminili attualmente detenuti da Rosemary e Taya Valkyrie.

Dopo il break pubblicitario, torniamo nel backstage dove c'è un faccia a faccia tra Mia Yim e la Knockouts Champion Jorddyne Grace. Quest'ultima chiede alla sfidante se si sente pronta per domani sera, e la cosa genera un certo malumore per la #1 contender, la quale abbastanza schiva provoca la campionessa per poi andarsene.

Si torna poi all'azione con un match titolato, X-Division Championship in palio e in cui il campion Mike Bailey difende abilmente su Rocky Romero e sarà quindi lui ad affrontare Jack Evans in un rinnovato match titolato proprio ad Emergence.

Dopo che il team di commento ricorda l'intera card di Emergence, giunge il momento della firma dei contratti inerente il main event dello speciale, Josh Alexander vs Alex Shelley.

La firma dei contratti

Josh Alexander inizia subito dicendo di aver assistito dal vivo al suo primo evento di wrestling nel 2005 e rimase impressionato proprio da Alex Shelley, un impressione così forte che gli permise di dare inizio alla sua carriera nel mondo del wrestling il giorno seguente ben diciassette anni fa.

Aggiunge poi di essere grato per il match che avrà nello show, di aver affrontato tante copie di Shelley nella sua carriera, ma solo ad Emergence sarà un onore per lui affrontar eil vero Alex e un piacere poterlo sconfiggere.

Shelley risponde di aver avuto tante occasioni nella sua carriera e che questa sarà la prima a Impact valida per il titolo mondiale, che in fin dei conti Josh avrà anche sconfitto tante copie di Alex stesso, ma alla fine lui non è da meno avendo avuto proprio il mmebro dei MCMG come ispirazione.

Tolto ciò, Shelley continua il suo discorso dicendo che a Emergence sarà un piacere salire sul ring contro un mark di Shelley stesso e che ora gli donerà qualcosa di importante, il suo autografo. Alex firma il contratto e dopo questa frase, se ne va con un pizzico di orgoglio in più, mettendo pepe a una rivalità che si preannuncia devastante in vista di Emergence.

SHARE