La NWA riproporrà il pay-per-view NWA EmPowerrr? Le parole di Billy Corgan



by   |  LETTURE 794

La NWA riproporrà il pay-per-view NWA EmPowerrr? Le parole di Billy Corgan

Nel luglio del 2021 la National Wrestling Alliance, ha annunciato che il 28 agosto dello stesso anno a St. Louis in Missouri, si sarebbe tenuto il primo pay-per-view NWA tutto al femminile, che ha preso il nome di NWA EMPOWERRR.

Per l’occasione Billy Corgan aveva nominato Mickie James come produttore esecutivo. Da quel momento Mickie James si è messa subito al lavoro organizzando tutto quanto, radunando diverse wrestler da diverse compagnie, fondando anche il primo NWA Women’s Invitational Tournament, che era stato vinto da Chelsea Green. Inoltre per l’occasione, erano tornati anche gli NWA Women’s Tag Team Titles che non esistevano più da diversi anni.

Se siete interessati a recuperare tutto quello che è accaduto durante l’evento e durante la serata successiva a NWA 73, dove comunque le donne hanno partecipato con protagonista anche la campionessa Kamille, potete leggere il report accurato di Donne Tra le Corde.

No future for EmPowerrr

Nonostante il buon successo che l’evento ha ottenuto l’anno scorso, i colleghi di Fightful ci fanno sapere che purtroppo questo mese ci sarà solo NWA 74, dove già sono state annunciate diverse wrestler che parteciperanno alla seconda edizione del Burke Invitational Tournament.

Il motivo della decisione di non riproporre NWA EmPowerrr, almeno per ora, lo ha spiegato il presidente della compagnia Billy Corgan: "Amo quella roba. Purtroppo, non tutti la amavano così tanto. Lo capisco. Si tratta di un business, sempre, che fa leva su qualsiasi cosa che sia un talento, anche se è un’azienda e alle persone piace comandare in modo aggressivo in base a cosa accade. Va benissimo. Quella parte non mi dà fastidio. Solo che non sono nella posizione di andare a mendicare e certamente, ci sono stati momenti negli ultimi due anni in cui la gente mi ha messo in una posizione di mendicare.”

Poi ha voluto approfondire le parole parlando delle varie partnership, perché durante l’evento erano presenti atlete da diverse compagnie oltre che l’NWA: “Cercherò di dirlo senza che sembri che io stia facendo un promo, ma quando sono la persona più famosa nella stanza, è un po' strano che io debba strisciare. Non penso in questo modo. Perché non sono una persona che usa la propria autorità per trattare male gli altri, non ho necessariamente bisogno di questo. Mi piace pensare a noi come partner in un momento particolare fino a quando non troviamo una buona partnership. 

Quindi, quando sento che le persone sono state buone partner, come Scott D'Amore, che è stato un buon partner di recente, mi piace. Sono più che felice di farmi in quattro per cercare di dare a Scott ciò di cui avrebbe bisogno dalla nostra parte e spero che possa fare lo stesso. Sfortunatamente, questo non è sempre stato il caso di tutti e va benissimo. Di nuovo, non ho problemi con le avversità. Ma diventa un po' strano a volte, quando si crea una situazione del tipo ‘chi ha il pezzo più grosso del quartiere.’ È solo che non vedo gli affari in questo modo. Penso che, alla fine, tu voglia fare il miglior show per i fan.”

Probabilmente, anche se non detto in modo diretto, Billy Corgan potrebbe riferirsi a Tony Khan che l’anno scorso si era lamentato pubblicamente di non essere stato ringraziato abbastanza per aver prestato le sue wrestler per lo show e averle pagate di tasca propria.