Ric Flair ringrazia Vince McMahon e Triple H

Il 31 luglio 2022, Ric Flair si è allacciato gli stivali per l’ultima volta

by Simone Brugnoli
SHARE
Ric Flair ringrazia Vince McMahon e Triple H

Il 31 luglio 2022, Ric Flair si è allacciato gli stivali per l’ultima volta e ha dato vita ad uno spettacolo memorabile. Il ‘Nature Boy’ si è unito a suo genero Andrade El Idolo per affrontare Jeff Jarrett e Jay Lethal in un tag team match a Nashville.

Il 73enne di Memphis ha fatto la storia della WWE e del wrestling in generale, essendo entrato nel cuore di milioni di fan in ogni angolo del pianeta. Oltre ad essere un 16 volte campione del mondo, Ric è stato il primo wrestler nella storia ad essere inserito per due volte nella WWE Hall of Fame, sia individualmente che come membro dei ‘Four Horsemen’.

Come se non bastasse, Flair si è tolto la soddisfazione di completare la Triple Crown sia in WCW che in WWE. Ospite nell’ultima edizione del podcast ‘To the Man’, Ric Flair ha rivelato che non era per niente sicuro di firmare nuovamente con la WWE nel 2001.

Ric aveva infatti deciso di lasciare la WCW a causa di alcuni dissidi con Eric Bischoff e Vince Russo.

Ric Flair è un'icona globale

“Non sarei l’icona che sono oggi se non fosse stato per la WWE” – ha confidato Flair.

“Non smetterò mai di ringraziare Vince McMahon e Triple H per avermi riportato in WWE nel 2001, dopo che avevo litigato con Eric Bischoff e Vince Russo in WCW. Mi sentivo tremendamente insicuro in quel periodo, ma Vince e Hunter mi hanno aiutato a capire quale fosse la direzione da prendere” – ha aggiunto.

Non poteva mancare un giudizio sul suo ultimo match: “Sono molto soddisfatto. Avevo bisogno di salire sul ring ancora una volta. Sento di essere uscito di scena nel modo giusto, non so se rendo l’idea. Ho creato un bellissimo rapporto con Andrade ed è stato un piacere condividere il ring insieme a lui.

C’era tutta la mia famiglia lì con me e abbiamo passato uno splendido weekend. Non avrei potuto chiedere di meglio”. Diverse leggende della WWE hanno assistito dal vivo all’ultima performance del ‘Nature Boy’.

Ric Flair Vince Mcmahon Triple H
SHARE