Continua la preparazione ad Emergence per Impact

La federazione canadese continua a raccontare e apportare sviluppi in merito alla strada che porterà al loro prossimo speciale, Emergence.

by Aldo Fiadone
SHARE
Continua la preparazione ad Emergence per Impact

Dopo Slammiversary 20, Impact Wrestling continua la sua preparazione in vista del suo prossimo speciale mensile, Emergence. Lo show andrà in onda su Impact Plus, Impact Ultimate Insiders e ovviamente Fite TV in diretta dal Cicero Stadium di Chicago il prossimo 12 agosto.

Lo scorso giovedì è infatti andato in onda un nuovo episodio di Impact on AXS TV in cui la federazione canadese ha dato seguito alla costruzione dell'evento. Nell'opener il trio composto dal World Champion, Josh Alexander e i Motor City machien Guns, ha sconfitto quello della Violent By Design.

Una stable con alcune crepe interne causate dalle recenti socnfitte di Deanr prima e Joe Doering poi. Deaner sarà chiamato a una nuova sfida la prossima settimana, quando affronterà il campione X-Division “Speedball” Mike Bailey all'interno di un title match data la voglia di rivalsa di Mike per l'attacco subito sette giorni prima.

Steve Maclin ha furbamente superato “The Cowboy” James Storm, astuzia similare usata anche da Chelsea Green nel suo match contro Mickie James, con quest'ultima che in un intervista backstage dice di aver lottato il suo ultimo match in carriera per poi tornare a casa (dove proterà questa storia?).

Facciamo poi un salto nell'Undead Realm in cui le Knockouts World Tag Team Champions, Rosemary e Taya Valkyrie sono finalmente riuscite a trovare Havok, socmparsa da diverse settimane, fin prima della loro conquista delle cinture.

Successivamente siamo tornati per un istante nel backstage dove in un segmento viene annunciato un match per settimana prossima e valevole a decretare il nuovo #1 contender all'Impact World Championship del canadese Josh Alexander.

Ad affrontarsi saranno proprio i due membri dei MCMG e il vincitore staccherà un biglietto per Emergence e avrà questo fatidico one on one tanto bramato (in particolare da Chris Sabin). Nota specifica, Sabin e Alexander si sono affrontati già lo scorso anno all'interno dello speciale Victory Road dove Josh riuscì a difendere con successo il titolo X-Division; una difesa molto importante dato che nel post main event rese nota la sua volontà di incassare la “Option C” per Bound For Glory contro l'allora campione Christian Cage.

Nel main event dello show abbiamo poi visto gli Honor No More sconfiggere il Bullet Club formato dai campioni di coppia, The Good Brothers, il tre volte X-Division Champion Ace Austin e un altro ex campione X-Division Chris Bey.

SHARE