Ex AEW: “Avvierò la mia personale promotion di professional wrestling”


Marko Stunt è pronto a voltare pagina nella sua carriera

by Rachele Gagliardi
SHARE
Ex AEW: “Avvierò la mia personale promotion di professional wrestling”


Dopo aver lasciato la All Elite Wrestling a causa di un contratto scaduto e non rinnovato, Marko Stunt è pronto a tornare più carico che mai nel mondo del professional wrestling e per farlo ha deciso di aprire una sua promotion di professional wrestling.

“In realtà ho la mia promotion in arrivo intorno a dove vivo a Memphis," Stunt ha detto a Steve Fall di NBC Sports Boston. "Penso inizieremo qui nel mese di settembre. Stiamo ancora cercando di inventarci tutto e fare tutto. Non abbiamo pubblicato nessun poster o altro. 

Questo sta arrivando presto. Ho intenzione di avviare una promotion qui. Aiuto anche tantissimo con uno show in Missouri, con i booker lì. Sono entrato in quel ruolo e ho cercato di imparare quel tipo di cose,” qui si riferisce al fatto che di recente è stato nominato Executive Vice President e Co-Booker della Cape Championship Wrestling in Missouri.

Quando gli è stato chiesto del suo futuro nel wrestling e dei suoi obiettivi, Stunt è tornato a parlare della promotion: "Questo è il mio più grande obiettivo in questo momento. L'ho messa in moto, l’ho fatta partire, ci ho lavorato sopra. Sarà figo una volta che comincerà ad andare, penso che molti ne parleranno una volta che verrà annunciata e speriamo che io riesca a tenerla sempre in alto.”

Speriamo che non finisca come la WES

Ovviamente ci auguriamo che questa nuova promotion non finisca male come quella dei ex Authors Of Pain, che non hanno avuto neanche il tempo di debuttare che hanno cancellato il primo show attaccando i wrestler che avevano assunto e che ovviamente non sono stati in silenzio, dando dei poco professionali ai due per aver organizzato tutto malissimo.

“Cari fan e followers, purtroppo dovremo cancellare l'evento in programma questo sabato al Motorpoint Arena di Nottingham England. Siamo profondamente delusi dalla notizia che dobbiamo condividere ma con così tanti talenti che non si presentano, non abbiamo altra scelta che cancellare l’evento.”

Qui trovate il resto del comunicato, tutti i dettagli e le risposte dei wrestler.

SHARE