Mia Yim: "I social network sono tossici"



by   |  LETTURE 614

Mia Yim: "I social network sono tossici"

Questa settimana a Busted Open Radio, Mia Yim e Josh Alexander di Impact Wrestling hanno parlato della loro avventura nella federazione e dell'effetto social su di loro.

Mia Yim: "Impact pieno di mie vecchie conoscenze"

Sul ritorno a Impact Wrestling, Mia Yim ha rivelato: “Sembra una reunion onestamente, perché ci sono molte persone che conoscevo già come Tommy Dreamer e anche Gail Kim. Rosemary e molte nuove persone qui a Impact che già avevo conosciuto nelle federazioni indipendenti. Sono persone che non vedevo da tre a quattro anni, forse otto o anche nove. È stato davvero bello tornare ad essere circondati da volti così familiari e sensazioni positive".

Sull'influenza dei social network su di lei: “I social media sono spazzatura e hanno un sacco di tossicità. Dopo un sacco di tempo a casa stavo solo cercando di tenermi occupato per non rovinarmi la mia testa. Anche se qualcosa, continua a rimbalzarmi sempre. Ecco perché ho passato molto tempo lì, una volta che i miei 90 giorni sono scaduti a febbraio. Ero tipo, mi prenderò un mese o due di pausa solo per concentrarmi sulla mia vita e gestire le cose di casa in modo poi da cercare di decidere cosa fare in futuro. Adoravo il wrestling, semplicemente non sapevo se avessi l'energia per continuare ad andare avanti. Mi sentivo come se fossi stata sbattuta a terra e non sapevo se avessi la forza di rialzarmi. Ma parlando con Gail di Impact, mi sono convinta. Mi fido molto di lei per i suoi consigli sulla mia carriera e se dovessi tornare indietro, lo rifarei".

Josh Alexander: "Sono sempre stato un fan di Impact Wrestling"

Sul wrestling della vecchia TNA, Josh Alexander ha rivelato: “Il mio rapporto con il pro wrestling che fanno ad Impact è straordinario. La prima volta che ho seguito la federazione dal divano è stato un mercoledì sera, il 19 giugno 2002, è stato il mio primo pay-per-view. Ricordo esattamente cosa ho mangiato a cena quel giorno e cosa stavo facendo prima che iniziasse. Il primo match che ho visto è stato Low Ki, AJ Styles e Jeremy Lynn contro i Flying Elvises e mi hanno semplicemente sconvolto. Pensavo che il pro wrestling fosse qualcosa di completamente diverso. Sono sempre stato un loro fan ma hanno davvero rivoluzionato il business che vediamo oggi, in particolare in quei primi anni a Impact Wrestling".