Jeff Jarrett: "AJ Styles è stato costretto a lasciare la TNA"

Jeff Jarrett ha parlato dell'addio dalla TNA di AJ Styles nel 2013 e del suo arrivo in WWE

by Andrea Scozzafava
SHARE
Jeff Jarrett: "AJ Styles è stato costretto a lasciare la TNA"

In "My World" di questa settimana, Jeff Jarrett ha parlato dell'addio di AJ Styles dalla TNA nel 2013 e del suo arrivo in WWE.

Jeff Jarrett: "Road Dogg ha portato AJ Styles in WWE"

Sull'addio di AJ Styles dalla TNA alla fine del 2013: “Io mi sono licenziato il 21 dicembre 2013. All'inizio di dicembre i Carter hanno messo il chiodo nella bara per me e Toby Keith in modo da acquisire la maggioranza. Sapevamo che era finita ma non stava accadendo. Sapevo che dovevo andare via. Conoscevo la posizione di Dixie su tutto. Sapevo tante cose e conoscevo la spirale finanziaria in cui si trovava l'azienda. Lo stipendio di AJ veniva ridotto come a molti altri. Volevano tagliare tutto di AJ ma non gli appuntamenti. Lui disse poi giustamente: 'Se mi tagli i soldi, riduci i miei show.' Non era solo il contratto di AJ. Era di tutti. Era un completo, totale caos. AJ era così disposto a impegnarsi per il prodotto che era pronto a firmare nuovamente e fare il possibile per la federazione. Dopo ho scoperto diverse questioni. Dissero delle cose orribili e che avevano svalutato AJ. Fondamentalmente lo hanno costretto contro la sua volontà ad andarsene. È così che AJ Styles si è impegnato con la TNA. Era la TNA in tutto e per tutto. In sostanza è stato costretto ad abbandonare e mi è dispiaciuto tanto”.

Sull'arrivo di AJ in WWE: "Road Dogg è stato molto determinante nel portare AJ in WWE a causa della sua posizione in quel momento con la federazione. AJ era un vero e proprio professionista. Si impegnava fino in fondo e in tutto per tutto. Stava per tornare a Impact con Doc e Karl prima di firmare con la WWE. Teneva molto a quel marchio".

Sul ritorno di Cody Rhodes in WWE: "E' stato bravissimo a cogliere l’attimo. Il tempismo è tutto nel wrestling. Nessuno si aspettava di vederlo in WWE dopo sei anni. Perchè era stato uno dei fondatori della All Elite Wrestling nel 2019. Quando è apparso a WrestleMania 38, il pubblico è andato in visibilio. Ha disputato anche un super match contro Seth Rollins. Rhodes è molto più maturo rispetto alla sua prima esperienza in WWE. E' il più interessante di tutto il roster in questo momento”.

Aj Styles
SHARE