Gauntlet for the Gold e molto altro. Ha inizio la "Road to Slammiversary"



by   |  LETTURE 375

Gauntlet for the Gold e molto altro. Ha inizio la "Road to Slammiversary"

Cosa è successo di preciso durante l'ultimo episodio di Impact Wrestling? Beh, se volete scoprirlo siete nel posto giusto grazie a questo approfondimento di worldwrestling.it. La scorsa notte è andato in scena il primo episodio di IMPACTonAXSTV post Under Siege, nonché il primo appuntamento che apre la via verso la “Road to Slammiversary”.

Il 20th Anniversary della federazione canadese di proprietà del gruppo Anthem Sports & Entertainment, tornerà in scena in PPV il prossimo 19 giugno nell'Asylum di Nashville, TN, medesima sede che ha permesso a questa realtà di avere inizio nello stesso giorno del 2002.

L'episodio si è aperto con un match di qualificazione ull'Ultimate X che andrà in scena proprio nell'evento a pagamento, il medesimo vedrà in palio il titolo X-Division detenuto da Ace Austin, attualmente impegnato nel Best of Super Juniors 29 della New Japan Pro Wrestling.

Nell'incontro citato, il membro degli Honor No More, Kenny King, ha sconfitto il membro del Bullet Club, Chris Bey grazie all'inevitabile aiuto di Maria Kanellis Bennett. Successivamente Gail Kim è apparsa sul ring per fare un importante annuncio in merito alla categoria femminile.

Il 19 giugno prossimo andrà in scena il primo Queen of the Mountain match della storia e sarà valevole per il Knockouts World Championship. Le partecipanti saranno, la campionessa in carica Tasha Steelz, la AAA Reina de Reinas Champion, Taya Valkyrie, Deonna Purrazzo, Jordynne Grace e un altra ex Knockouts Champion fresca rientrante nella compagnia, Mia Yim.

Nell'intermezzo dell'episodio l'Impact World Champion, Josh Alexander e il suo ex rivale di Under Siege, Tomohiro Ishii ha superato in un tag team match il Bullet Club formato dal suo leader, Jay White e il pluricampione dei pesi leggeri in NJPW, El Phantasmo.

Infine, è andato in scena il Gauntlet For The Gold valevole per una shot al titolo mondiale di Impact. Dopo la prima parte di battle royal, a contendersi lo spot finale in un classico one on one sono rimasti Chris Sabin (che ha aperto la contesa assieme al suo alleato, Alex Shelley) e Eric Young.

A vincere è stato il leader della Violent By Design nonché già due volte Impact World Champion, che ora affronterà “The Walking Weapon” proprio nel prossimo PPV.