Tony Khan torna a parlare di Kenny Omega, per la sua lunga assenza dalla AEW



by   |  LETTURE 1500

Tony Khan torna a parlare di Kenny Omega, per la sua lunga assenza dalla AEW

Nelle ultime settimane c'è stato un grandissimo assente dai ring della All Elite Wrestling, stiamo parlando dell'ormai ex campione mondiale della federazione, Kenny Omega, che per mesi ha portato avanti il suo regno, battendo tutti i tipi di record possibili sui ring della famiglia Khan, arrivando ad estendere il suo dominio anche sui ring di altre federazioni (AAA e IMPACT Wrestling) e portando il regno di AEW World Champion a oltre un anno intero.

Dopo aver perso proprio questo titolo, di AEW World Champion, Kenny Omega si è preso una lunga pausa dai ring della All Elite, con il suo momento di pausa che coincide con un momento di pausa da tutte le altre federazioni dove Kenny lavorava e quindi anche in Giappone ed in Messico, con l'atleta che non si vede più da nessuna parte, sui ring di nessuna compagnia.
A quanto pare, l'ex campione AEW è alle prese con un fastidioso infortunio che lo terrà fuori dalle scene ancora per un bel po' di tempo, con il presidente della compagnia che ha voluto a lungo parlare anche di questa situazione, vista l'apprensione dei fan verso questa lunga assenza dai ring AEW, mai vista nella carriera con i Khan di Kenny Omega.

Tony Khan torna a parlare del suo ex campione mondiale Kenny Omega

Nel suo ultimo intervento ai microfoni di PW Insider, il presidente Tony Khan, ha voluto infatti parlare di Kenny Omega, per tranquilizzare tutti gli addetti ai lavori e i fan sulla sua assenza, dicendo:

"Adesso è tempo per lui di fare riabilitazione e riprendersi, così tornerà più forte e tornerà sui ring, spero meglio che mai e migliore di sempre.

Credo davvero che le cose che ha fatto, nonostante fosse fisicamente limitato, in un frangente temporale, siano state davvero pazzesche. Credo sia stato assolutamente il wrestler dell'anno, nel 2021. E sono assolutamente elettrizzato dal fatto che tornerà in questo 2022.

Ci vorrà ancora un po' di tempo, ma sarà eccitante averlo di nuovo tra noi" . Nonostante nell'ultimo match di Omega visto sui ring AEW contro "Hangman" Adam Page, l'ex campione fosse visibilmente limitato da un infortunio al collo, che gli aveva bloccato anche la spalla, Omega ha comunque portato a termine i suoi impegni, lottando come se nulla fosse, nonostante sicuramente l'atleta fosse in preda a grandi dolori, per tutta la contesa.