Kyle O'Reilly parla del suo debutto in AEW



by   |  LETTURE 906

Kyle O'Reilly parla del suo debutto in AEW

Durante il podcast ‘AEW Unrestricted’ di questa settimana, Kyle O'Reilly ha parlato del suo debutto in AEW e del suo primo incontro con Tony Khan.

Kyle O'Reilly: "Primo incontro con Tony Khan surreale"

Sul suo debutto in AEW: “È stato fantastico.

Voglio dire un po’ stancante, anche se neanche troppo ma era semplicemente incredibile. Molte delle mie esperienze negli ultimi anni di wrestling sono state difficili in situazioni di alta pressione e stress, ma questo mi è sembrato un ritorno a casa.

Mi sentivo a mio agio e pronto a tutto. Mi hanno portato in aereo, penso che fossimo a Greensboro e io sono volato a Charlotte. L'autista è venuto a prendermi e abbiamo fatto una bella chiacchierata mentre eravamo in viaggio.

È stato proprio un momento davvero bello. Ovviamente, vedere tutti dietro le quinte, persone che ho visto in questo business per anni e che non vedevo da così tanto tempo. E’ stata come una sorta di riunione davvero interessante.

Poi, ovviamente, il debutto avviene in una straordinaria arena piena di gente, ed è stato tutto incredibile. Mi viene la pelle d'oca solo a pensarci e a ricordarlo. E’ stato un momento speciale. Sono grato di aver avuto questa opportunità con la AEW"

Sull’idea di scegliere la AEW: "L’idea di scegliere la AEW è arrivata probabilmente non appena Bobby Fish ha debuttato in AEW. Dal debutto di Adam Cole, tutto ha iniziato a girare alla grande. Questo è un posto dove penso che Kyle O'Reilly possa essere utilizzato bene e adattarsi ancora meglio.

Sono contento per tutte le prospettive, tutti i possibili match e proprio tutto ciò che riguarda la AEW. Una volta che il mio accordo è arrivato, è stato un gioco da ragazzi". Sul primo incontro con Tony Khan: “E’ stato abbastanza bello e surreale.

Stavamo chiacchierando, ma era davvero molto impegnato a fare un milione di cose. Non ho idea di dove trovi il tempo per fare una telefonata con uno come Kyle O'Reilly. Parlando con lui posso dire che è così appassionato a questo mondo.

Vuole rendere sempre migliore la AEW. Bisogna vedere cosa ha fatto in due anni con la federazione. E’ assolutamente incredibile. Per non parlare di quello che sta facendo con il Fulham e con i Jags. È tutto incredibile.

È davvero preoccupato per te e per qualsiasi domanda tu abbia, vuole rispondere al massimo delle sue capacità. E’ davvero un ottimo capo. Non posso dire abbastanza cose positive su Tony. E’ fantastico"