Big Swole dice cosa non va in AEW, Tony Khan l’attacca ed è subito polemica



by   |  LETTURE 1903

Big Swole dice cosa non va in AEW, Tony Khan l’attacca ed è subito polemica

Ad inizio dicembre 2021, Big Swole, ha annunciato che di comune accordo con la All Elite Wrestling, ha lasciato la compagnia, non rinnovando il contratto che era in scadenza.

Parlando a Call In Show, ha voluto dare qualche dettaglio in più su quello che è accaduto: “Ho spiegato a Tony Khan che non volevo ri-firmare perché la mia pace era stata interrotta. Se qualcuno mi conosce o conosce me stessa, se qualcosa sta disturbando la tua pace, è il momento di lasciar perdere. Può essere spaventoso o difficile, ma è ora di lasciar perdere.”

Big Swole non si tira indietro e dice cosa non va in AEW

Qui la wrestler entra ancora più nei dettagli parlando di tematiche molto importanti, soprattutto nel mondo in cui viviamo oggi: “Il mio cuore ha smesso di esserci dentro come motivo per cui ho lasciato l'AEW. Ho sentito che c'erano un sacco di cose, cosa che ho detto loro nel mio colloquio di addio, ci sono un sacco di cose che devono cambiare. ​

So che i fan della compagnia a volte non prendono bene le critiche, alcuni. Sappiate questo, questo è da qualcuno dall'interno, la struttura non è perfetta. Va bene essere sciolti, ma mi piace avere un po' più di struttura. Sentivo che le donne non avrebbero dovuto passare tutto quello che hanno passato solo per andare in TV o avere tempo. Hai un contratto con questa grande compagnia, dovresti avere tempo. 

Tutti questi uomini hanno tempo, ma le donne non hanno ottenuto nulla o non si mette la gente in TV perché stanno arrivando più persone. Ok, stanno arrivando altre persone, ma non hai abbastanza prodotto per tutte queste persone. Ora hai tutta questa gente seduta ad avere due o tre minuti di match su Dark, non mi rende felice. Spalare più soldi non rende felice una persona. Lo abbiamo visto più e più volte, soprattutto in un posto dove non c'è abbastanza spazio. 

Non ci sono writers in un certo senso. Non tutti sono a proprio agio a scrivere le proprie cose. Le bocche chiuse non vengono sfamate. È proprio questo l'ambiente. Se sei timido e non sai come scrivere o non sei creativo, non farai nulla a livello lavorativo a meno che non vogliono che questa cosa funzioni per te. È uno dei loro più grandi problemi.”

Un altro grandre problema è la diversità

“Al di fuori della mancanza di struttura, il loro più grande problema è la diversità. Io non ci giro intorno quando si tratta di diversità e delle mie persone. Non c'è rappresentanza, veramente, e quando c'è, non si presenta nella comunità nera come genuina. Affatto. Non so perché tutti abbiano così paura ad accettarlo o a dirlo, ma non è un bell'aspetto. 

Quello che succede è che hai questa meravigliosa compagnia che tratta le persone come una famiglia, ma non c'è nessuno come me che sia rappresentato al top e nella stanza con loro. Non aiutano necessariamente ad influenzare le decisioni, ma a spiegare perché un certo slang o certe parole non dovrebbero essere dette. Non c'è nessun altro che può spiegare la nostra cultura ed esperienza, tranne noi", ha aggiunto.

Tony Khan risponde e tutto il web esplode

Alla fine dell’intervista Swole aggiunge: “Non scorre cattivo sangue tra me e TK. Non mi piace che la mia pace venga disturbata. Non mi piacevano certe cose e altre cose che porterò nella mia tomba. La diversità. Questo è ciò che conta.”

Ma Tony Khan non l’ha presa tanto bene e dopo un tweet ha fatto esplodere i fans che si sono divisi tra il sostenerlo, come hanno fatto anche varie superstar all’interno del roster AEW (Bryan Pillman Jr, Britt Baker, Tay Conti ecc...), e il dargli contro, con il supporto anche di Lio Rush che sempre con un tweet gli ha chiesto di scusarsi.

Questo è quanto scritto da Khan: “I due dirigenti al top della AEW sono neri (io e Megha)!!! Jade, Bowens, Caster, Dante, Nyla, Isiah e Marq Quen hanno vinto tutti in tv questo mese. Il TBS Title Tournament è stato molto vario. Ho lasciato scadere il contratto di Swole appena ho sentito che il suo lottato non fosse abbastanza buono. #Aewrampage Street Fight STASERA!”