Matt Hardy racconta com'è stato lavorare con Chris Jericho



by   |  LETTURE 1490

Matt Hardy racconta com'è stato lavorare con Chris Jericho

Chris Jericho è senza dubbio uno dei wrestler più decorati di ogni epoca, avendo vinto 35 titoli fra WWE, WCW, ECW, AEW, NJPW e CMLL. Oltre ad essere un sette volte campione del mondo, è anche uno dei quattro performer ad aver completato il Grand Slam della WWE sia con il vecchio formato che con il nuovo.

Y2J è stato uno dei primi a sposare il progetto della All Elite Wrestling, di cui è diventato simbolo indiscusso insieme a Kenny Omega. Come se ciò non bastasse, il canadese è stato il fondatore dei ‘Fozzy’, rock band di cui è tutt'ora cantante e frontman.

Nel corso di una recente intervista a Sportskeeda, Matt Hardy ha ricordato la sua esperienza lavorativa con Chris Jericho.

Matt Hardy rende omaggio a Y2J

“Devo ammettere che è stato super divertente interagire con una leggenda del calibro di Chris Jericho” – ha esordito Matt.

“Stiamo parlando di uno dei più grandi wrestler di tutti i tempi, non ci sono dubbi al riguardo. Oltretutto, è una persona fantastica che mette a suo agio chiunque si trovi a lavorare con lui” – ha aggiunto.

Hardy ha rivelato cosa lo abbia spinto a lasciare la WWE per trasferirsi in AEW: “Questo processo non è durato qualche giorno come si potrebbe pensare. Quando sono tornato in WWE nel 2017, l’ho fatto soprattutto per Vince McMahon e per tutte le persone che lavorano lì, senza le quali non sarei ciò che sono oggi.

Se vi ricordate, mio fratello Jeff si è infortunato gravemente per la prima volta in 27 anni di carriera. Ha subito alcuni interventi chirurgici e le cose si sono messe male. Ho parlato con Vince e con i membri del team creativo per proporgli alcune idee, ma loro insistevano per farmi firmare un nuovo contratto.

Nel frattempo, la AEW stava iniziando a prendere sempre più piede. Io avevo già un gran bel rapporto con gli Young Bucks, dato che ci conoscevamo fin dai tempi della ROH. Dopo aver ricevuto un pessimo trattamento dalla WWE, ho scelto di accettare l’offerta della AEW”.