Gli FTR parlano del loro regno titolato



by   |  LETTURE 807

Gli FTR parlano del loro regno titolato

In un'intervista con Steve Muehlhausen di DAZN, gli FTR, il tag team AEW composto da Cash Wheeler e Dax Harwood, hanno parlato del loro attuale regno come AAA World Tag Team Champions.

Dax Harwood: "Vogliamo diventare il più grande tag team di sempre"

Sugli obiettivi di coppia, Dax Harwood ha rivelato: "Il nostro obiettivo è diventare il più grande tag team di sempre.

Abbiamo intenzione di vincere qualsiasi titolo Tag Team perchè per noi sono tutti importanti. Io dico con il massimo rispetto che siamo l'unico tag team al mondo ad aver lottato per i WWE NXT Tag Team Championship, WWE Raw Tag Team Championship, WWE SmackDown Tag Team Championship, AEW World Tag Team Championship e AAA Tag Team Championship.

Questo significa molto per noi. Significa molto per il nostro percorso. Quindi prendiamo sul serio il fatto di essere i campioni Tag Team AAA della Luchalibre" Sulla AEW lo stesso Harwood ha rivelato: "Un sacco di fan se la prendono perché vedono che prendiamo troppi ex WWE.

Devono capire che la AEW non può prendere solo wrestler indipendenti perché se lo facesse sarebbe come prendere un cieco per guidare un cieco. Devi avere all'interno qualcuno che sia esperto e che possa guidare gli altri, quando si parla di wrestling non può che funzionare così"

Cash Wheeler: "Questi titoli ci danno qualcosa che non abbiamo mai provato"

Sul match di Dynamite contro Aero Star e Samuray Del Sol, Cash Wheeler ha rivelato: "Ci sono molte possibilità che qualcosa accadere ogni settimana.

C'è una sfida aperta. Se riusciremo a tornare a viaggiare, andremo in Messico e chissà dove altro potremmo anche andare. Penso che sia qualcosa che non abbiamo mai provato. E' una cosa che mi piace davvero tanto avere questi titoli"

Sulla AEW, ha parlato anche Wheeler: "Le persone che abbiamo messo sotto contratto sono tutte lì per un motivo, perché sono brave in quello che fanno. La compagnia migliora quando ingaggia queste persone e odio sentirli definire ‘ex-WWE’, solo perché hanno lavorato lì.

Tutti ci abbiamo lavorato ma ad un certo punto questo non significa che siamo di loro proprietà o che tutto quello che abbiamo imparato proviene solo da lì. Abbiamo imparato tutto dopo n anni di duro lavoro. Anni e anni per diventare bravi e poter trovare lavoro con le migliori compagnie di wrestling del mondo e si dà il caso che ora c'è ne sia un'altra grande, cosa che non accadeva da più di 20 anni.

Quindi adesso ci sono più opzioni per tutti gli atleti ma questo non significa che sarà la nuova WCW"