Ruby Soho: “Sono fan della AEW da molto tempo”



by   |  LETTURE 745

Ruby Soho: “Sono fan della AEW da molto tempo”

Durante l’ultimo ppv della All Elite Wrestling, All Out, che si è tenuto domenica 5 settembre 2021, nella card abbiamo assistito a due match femminili, uno che prevedeva la difesa del titolo da parte di Britt Baker contro Kris Statlander e la Casino Battle Royale.

Dopo l’esclusione di una delle partecipanti, Julia Hart, a causa di un attacco backstage, a prendere il suo posto è stata Ruby Soho, ex Ruby Riott in WWE, che ha da subito conquistato il pubblico. La donna è entrata per ultima ricevendo un enorme pop dall’arena pronta ad accoglierla a braccia aperte, per poi finire in finale con Thunder Rosa e vincere il match che ora la porterà a sfidare la campionessa.

Perché Ruby ha scelto la AEW?

Parlando con Sports Illustrated, l’ex leader della Riott Squad ha voluto chiarire la sua posizione in merito a quello che pensava e provava nei confronti della compagnia di Tony Khan già prima del suo debutto.

“Scegliere la AEW non è stata una decisione difficile. Ero fa della AEW molto prima di lasciare la WWE. Sentivo che c'era qualcosa di molto speciale e molto diverso in questa compagnia. Ora che sono qui, sto cominciando a capire che era la casa che ho sempre cercato. Questo è il mio posto, e sono onorata di avere l'opportunità di essere qui.”

Di recente la donna si è espressa anche sul ruolo del roster femminile AEW nella Women’s Revolution: “Penso che la AEW sia una parte cruciale di essa [Women’s Revolution ndr]. Penso che il livello di importanza che viene messo sulla divisione delle donne qui, è così evidente. Vedi donne diverse ogni settimana. Non sono le stesse persone. Vedete donne diverse, provenienti da ambienti diversi, che prosperano, hanno successo e si intrecciano, e potete fare questo percorso con queste donne. E queste donne hanno una voce, e penso che questo posto sia una parte cruciale nell'evoluzione del wrestling femminile.”