CM Punk ora invita AJ Lee a tornare sul ring: "Mi piacerebbe tanto"



by   |  LETTURE 912

CM Punk ora invita AJ Lee a tornare sul ring: "Mi piacerebbe tanto"

Dal momento del suo ritorno al wrestling professionistico, avvenuto a AEW Rampage: The First Dance circa due settimane fa, a CM Punk è stato chiesto ripetutamente perché avesse deciso di calcare nuovamente i ring a oltre quattro anni dal turbolento addio alla WWE. Ma ora, in un'apparizione al podcast 'WFAN’s Moose & Maggie', all'atleta di Chicago è stato chiesto anche un aggiornamento sulla moglie AJ Lee. E, come non avveniva da tempo, CM Punk ha spiegato senza giri di parole di sperare di tornare a vedere la moglie fare wrestling.

Questo, però, secondo lui potrebbe anche non avvenire mai. "Mi piacerebbe vederlo", ha detto CM Punk. “Mi viene posta questa domanda ogni volta che faccio un'intervista, e mi fa piacere che sia così. Lo adoro assolutamente. Però no, non penso che voglia farlo".

CM Punk e il (probabile) no di AJ Lee a un ritorno al wrestling

E CM Punk ha anche voluto spiegare i motivi di questa sua convinzione: "Non credo che AJ abbia questa intenzione, perché è una donna dal fisico davvero minuto e, soprattutto, ha il collo in pessime condizioni. Penso che la durata di una carriera di alto per le donne nel wrestling, intendo le atlete che praticano un programma completo, sia molto breve. Purtroppo, per ragioni di usura del fisico, la carriera delle donne è molto più ridotta rispetto a quella degli uomini".

In più CM Punk ritiene che AJ Lee abbia al momento altre priorità: "Penso che sia molto, molto concentrata su quello che sta facendo ora, scrivere sceneggiature. Sta lavorando a un milione di progetti diversi, e le piace farsi trascinare in un numero incredibilmente elevato di direzioni. Penso che probabilmente, forse, l'idea di tornare potrebbe anche farle piacere. Ma questo non può nemmeno entrare nel suo vocabolario, in questo momento. È concentratissima sulle sceneggiature dei film e sull'adattamento televisivo di un libro a cui sta lavorando".