GCW: Ex campione AEW vince il titolo e Nick Gage lo sfida -SPOILER



by   |  LETTURE 1670

GCW: Ex campione AEW vince il titolo e Nick Gage lo sfida -SPOILER

Nick Gage, una delle persone più amate e tifate nel mondo del wrestling estremo, che di recente abbiamo visto anche sul ring della AEW come sfidante di Chris Jericho per le sue fatiche imposte da MJF, ha perso il titolo GCW in estate per mano di Matt Cardona.

È iniziato tutto quando Matt Cardona ha creato una maglietta con la scritta “MDK”, sigla che da sempre contraddistingue i fans di Gage, e si è offerto di mandargliela, così l’uomo lo aveva invitato ad un evento GWC per un confronto.

Matt si era presentato incappucciato facendo alcune mosse che ricordavano Jon Moxley, che in quel periodo aveva sfidato verbalmente Gage, lasciando capire che tra i due ci sarebbe stata una rivalità, messa da parte per favorire la vittoria del titolo GWC proprio di Cardona.

Moxley torna in GCW

Il 04 settembre all’evento della GCW “The Art of War Games”, Matt Cardona ha proposto una open challenge per il titolo. Dopo un’accesa discussione con la folla che non riesce a sopportarlo, Matt ha invitato Frank The Clown, un avversario scelto da lui, sul ring, battendolo in poco tempo.

Poi si è presentato G-Raver con alcuni uomini che però sono stati picchiati e allontanati dal ring dal campione, tranne uno che gli ha fatto una doppia DDT schienandolo prima di essere dichiarato il nuovo campione GCW.

Quest’uomo poi ha deciso di rivelare la propria identità, perché totalmente coperto in precedenza durante l’attacco: si trattava di Jon Moxley. Il lottatore della AEW si è poi ritrovato subito faccia a faccia con Nick Gage.

I due si sono confrontati e Moxley gli ha detto che se vuole la cintura sa dove trovarlo, Gage ha accettato la sfida di Mox e si sono dati appuntamento il 9 ottobre ad Atlantic City per sfidarsi in un Death Match proprio per il titolo.

Finalmente i fans stanno avendo la sfida che hanno sempre desiderato, togliendosi di mezzo Matt Cardona che era stato fortemente fischiato e si era pure preso degli oggetti addosso dopo la sua vittoria.