Ex WWE debutta clamorosamente a AEW Dynamite questa notte - SPOILER



by   |  LETTURE 2183

Ex WWE debutta clamorosamente a AEW Dynamite questa notte - SPOILER

Nelle ultime settimane non si è fatto altro che parlare della coppia formata da Zelina Vega e Aleister Black, entrambi ex atleti della WWE, con la bellissima manager di origini portoricane che sarebbe tornata ad esibirsi sui ring della compagnia dei McMhon solo qualche giorno fa, dopo aver passato diversi mesi a casa, a causa del licenziamento arrivato come un fulmine a ciel sereno da parte del Chairman WWE.

Diaciamo che tale licenziamento non è stato proprio a sorpresa, visto che alla ragazza era stato intimato più volte di smettere con i suoi comportamenti, ovvero i famosi rapporti con le terze parti come OnlyFans e Twitch, cosa che Zelina non ha mai smesso, nemmeno dopo il licenziamento da parte del patron della federazione.

Alla fine, dopo il licenziamento di Zelina, la WWE ha pensato bene di licenziare anche il marito Aleister Black, il quale è tornato ad essere Tommy End nel mondo indipendente, come veniva chiamato prima.

Tommy End debutta a sorpresa sui ring di Dynamite

Se i fan stavano ormai sognando il suo ritorno sui ring della WWE, dopo aver visto il rientro in scena della moglie Zelina, a quanto pare le idee di Tommy End erano decisamente diverse.

Dopo aver postato uno strano video sul suo account Instagram, l'ex campione di NXT della WWE ha debuttato in maniera clamorosa sui ring di Dynamite di questa notte, andando ad attaccare il vicepresidente Cody Rhodes ed il suo manager Arn Anderson.

Tale attacco è arrivato veramente in maniera fulminea, con Tommy End, che adesso si farà invece chiamare Malakai Black, che ha prima colpito al volto Anderson e poi mentre sembrava voler lasciare il ring, ha invece colpito con la sua storica finisher anche l'ex campione TNT della AEW.
Tutto ciò sembra essere ai limiti dell'assurdo, visto che Zelina Vega è tornata solo una settimana fa sui ring della WWE e lo stesso Aleister Black era invece ancora nella sua clausola di non competizione, che evidentemente la WWE ha fatto decadere anzitempo, per permettergli di prendere parte agli show della AEW.

Dopo pochissime settimane dal suo rilascio con i McMahon, sembra quindi emergere subito il futuro che avrà Malakai Black sui ring di pro-wrestling americani.