La AEW è in una crisi profonda? A rispondere sono gli Young Bucks



by   |  LETTURE 1543

La AEW è in una crisi profonda? A rispondere sono gli Young Bucks

Nelle ultime ore sono apparsi online parecchi rumors in merito alla situazione interna della All Elite Wrestling, nella quale si parlava di un'aria letteralmente gelida, che sarebbe discesa sui membri fondatori della All Elite.

Tra i vari Cody Rhodes, gli Young Bucks, Chris Jericho, Kenny Omega e tutto il resto della crew che è stata fondamentale per mettere in posa il primo mattone della costruzione della seconda compagnia di pro-wrestling più importante degli Stati Uniti, secondo alcuni ci sarebbe una situazione veramente delicata, che potrebbe a breve portare ad una rottura completa tra la squadra fondatrice.

Non entrando nel dettaglio, diverse fonti online hanno riportato come tra di loro, tali wrestler non parlerebbero nemmeno più, senza sapere però quale sia stata la goccia che abbia fatto traboccare il vaso e soprattutto chi siano stati i membri che sono arrivati ai ferri corti tra di loro.

Secondo quanto riportato ieri anche nel nostro 30's Daily Recap, che va in onda ogni giorno sul canale Twitch di Open Wrestling TV, qualche addetto ai lavori aveva anche dichiarato come fosse certo che rimanessero ormai solo alcuni giorni, prima che la cosa diventasse pubblica, tanto da far partire il tam tam mediatico verso la compagnia della famiglia Khan, con i fan che hanno preso d'assedio i profili ufficiali dei lottatori e degli addetti ai lavori della federazione.

Gli Young Bucks prendono in giro i rumors a modo loro

Ad arrivare a spazzare via tutti questi tipi di voci e rumors, ci hanno pensato nelle ultime ore anche gli Young Bucks, i quali con il loro solito stile ironico e irriverente, hanno cambiato ancora una volta la descrizione della loro biografia sul loro Twitter, scrivendo: "Currently not on speaking terms", ovvero "Attualmente non ci parliamo", riferito appunto alla stiuazione che secondo i rumors si sarebbe venuta a creare nel backstage della AEW.
Anche Dave Meltzer, in una delle sue ultime Newsletter ai microfoni del Wrestling Observer, aveva voluto smentire tali voci, dicendo come tali affermazioni fossero completamente infondate e dopo le dichiarazioni di Meltzer, arriva l'ennesima riprova dagli Young Bucks, che tutto ciò che si legge online non è sempre corretto o vero, anche se viene riportato da più fonti.