AEW Revolution da record: è stato il PPV non WWE con più incassi dal 1999



by   |  LETTURE 1151

AEW Revolution da record: è stato il PPV non WWE con più incassi dal 1999

C'era tanta aspettativa attorno a Revolution e, a quanto pare, gli ultimi dati sugli incassi lo hanno ampiamente dimostrato. Il PPV della AEW ha infatti generato oltre 6 milioni di dollari di acquisti, come riportato questa settimana dalla Wrestling Observer Newsletter.

Si tratta di un risultato incredibile per un PPV non targato WWE dal 1999, quindi dai tempi dell'Attitude Era e della Monday Night War. Un aumento del 50% rispetto a Full Gear disputatosi a novembre, e un incremento del 20/40% di spettatori internazionali.

L'evento, inoltre, è stato il più chiacchierato sui social e uno dei più acquistati sull'app FITE TV.

AEW Revolution segna un grande record

Purtroppo, nonostante le ottime promesse, il PPV è stato consegnato ai posteri con un finale imbarazzante che ha mandato a monte quanto di buono fatto da Kenny Omega e Jon Moxley duante l'Exploding Barbed Wire Death Match.

Un botch commentato da alcune stelle della WWE sui social e dalla Compagnia stessa, che ha ricreato un segmento simile nell'ultima puntata di Raw. Revolution è stato inoltre caratterizzato dal ritorno di Sting in attività dopo ben sei anni, che ha mostrato di essere ancora in ottima forma a 61 anni suonati, e dal debutto di Christian, che è tornato ad utilizzare il nome preso in TNA, ovvero Christian Cage.

Anche in quest'ultimo caso, però, molti sono rimasti dalla caratura del nome dato che Big Show aveva promesso una firma storica. In ogni caso l'ex campione mondiale non è arrivato in AEW per essere un part-timer, bensì per esibirsi in maniera regolare e continuativa.

Già durante l'ultima puntata di Dynamite, infatti, il canadese è andato a muso duro con Kenny Omega, facendo capire sin da subito di puntare al titolo mondiale. Il 2021, dunque, potrebbe rivelarsi essere l'anno di Edge e Christian, papabili campioni di entrambe le federazioni.

Il prossimo, grande PPV della AEW sarà Double or Nothing, giunto alla sua terza edizione, che si terrà domenica 30 maggio, sempre al Daily's Place di Jacksonville, in Florida. Al momento non si conoscono ancora i match che vi prenderanno parte.