Dalla WWE alla AEW: tutto sul nuovo contratto di Christian (e quanti match lotterà)



by   |  LETTURE 2654

Dalla WWE alla AEW: tutto sul nuovo contratto di Christian (e quanti match lotterà)

In occasione di Revolution, PPV purtroppo consegnato ai posteri con un finale imbarazzante, Christian ha fatto il suo debutto shock in AEW, tornando a utilizzare il nome che lo aveva reso celebre in TNA, ovvero "Christian Cage".

Nelle ultime settimane si erano diffuse voci discordanti attorno al suo futuro sul ring, soprattutto a seguito dell'apparizione alla Royal Rumble di quest'anno, dove si è reso protagonista di un grande momento con Edge.

A 47 anni, l'ex campione mondiale sentiva il bisogno di rimettersi nuovamente in gioco ed è per questo che ha deciso di firmare con la Compagnia di Tony Khan, dove lotterà full time. A rivelarlo è stato proprio il boss Tony Khan, intervistato dalle principali testate di wrestling immediatamente dopo il PPV: "Era interessato a lottare a cadenza regolare e mi ha chiamato dicendomi che gli avrebbe fatto piacere venire da noi in AEW.

Io gli ho prontamente risposto affermando che per noi sarebbe stato fantastico averlo nel roster e da lì sono iniziate le conversazioni. Tutto è andato per il meglio in pochissimo tempo e penso che faremo grandi cose assieme".

Christian lotterà full time in AEW

Christian debuttò in TNA nel 2005, in occasione del PPV "Genesis" e ci rimane per diversi anni, prima di tornare nel 2009 in WWE. Sono in molti a ritenere che il periodo migliore della sua carriera sia stato proprio lì dove ha potuto dimostrare a tutti di essere un main eventer, affrontando stelle del calibro di Kurt Angle, Samoa Joe, AJ Styles, Sting e Jeff Jarrett.

Erano in molti a pensare che Captain Charisma sarebbe stato soltanto un part-timer, alla stregua di quello che dovrebbe essere Big Show in AEW, ma a quanto pare non sarà così. In questo caso Jon Moxley si è rivelato profetico, perchè era stato proprio lui a suggerire un suo debutto alla corte di Tony Khan.

Anche il suo migliore amico Edge, prima di tornare a lottare in WWE, aveva avuto delle conversazioni con la AEW. Le trattative, però, non erano mai arrivate a uno stato avanzato e la Rated R Superstar aveva semplicemente utilizzato la federazione come leva per ottenere un contratto più remunerativo a Stamford.