Zelina Vega arriverà in AEW dopo l'addio alla WWE? La risposta di Tony Khan



by   |  LETTURE 2279

Zelina Vega arriverà in AEW dopo l'addio alla WWE? La risposta di Tony Khan

Zelina Vega aveva ottenuto un grande push all'interno del main roster della WWE e in molti speravano di vederla, prima o poi, con il titolo femminile attorno alla vita. Poi è arrivato il licenziamento shock a novembre, una situazione davvero controversa che ha portato anche l'ex candidato alle presidenziali USA a prendere le sue difese.

L'ex manager di Andrade era stata infatti licenziata per via dell'utilizzo di piattaforme social esterne alla WWE, soprattutto OnlyFans, che più volte Vince McMahon aveva vietato in maniera piuttosto severa.

Si è trattata quindi di una punizione esemplare, che purtroppo ha avuto anche delle ripercussioni su Aleister Black, suo compagno nella vita di tutti i giorni, ormai da mesi assente dalle scene. Sono in molti a chiedersi se Zelina sia stata contattata o meno dalla AEW, e alla domanda ha voluto rispondere Tony Khan.

Intervistato ai microfoni della Wrestling Observer Radio, ecco cosa ha dichiarato: "Sto aspettando che scada la sua clausola di non competizione. Non parlo con le persone nel mentre, attendo che tutto sia risolto. Dovrei farmi due conti e capire la situazione.

Sarei interessato nel capire cosa stia facendo adesso".

Zelina Vega andrà in AEW? Risponde Tony Khan

Una dichiarazione alquanto sibillina che potrebbe lasciare intendere come, di nascosto, il boss della AEW abbia in qualche modo contattato l'ex lottatrice di Raw.

D'altronde si è ormai capito come la Compagnia di Jacksonville non abbia alcun problema nel mettere sotto contratto stelle della WWE. L'ultima grande acquisizione, in ordine temporale, è stata quella di Big Show, approdato alla corte di Tony Khan con il suo vero nome, Paul Wight.

Al momento si limiterà a fare da commentatore per lo show AEW Dark: Elevation, ma in futuro tornerà a indossare gli stivali da combattimento. E sembra proprio che la decisione shock del gigante possa aver illuminato i pensieri di altre stelle della WWE, scontente della gestione attuale e pronte a considerare migliori opzioni per la propria carriera, AEW in primis.