Dalla WWE alla AEW: Sting ha avuto l'ok medico per lottare al 100%



by   |  LETTURE 1574

Dalla WWE alla AEW: Sting ha avuto l'ok medico per lottare al 100%

Sin da quando Sting è approdato in AEW sul finire del 2020, sono state molteplici le voci attorno al suo status. Alcuni pensavano fosse arrivato soltanto per essere un manager, altri che avrebbe lottato esclusivamente in match cinematografici, sulla falsariga di quanto proposto in WWE.

Tutto è cambiato quando, tra lo stupore generale, Sting ha effettuato il suo primo bump sul ring dopo ben 6 anni di inattività. L'Hall of Famer è stato messo al tappeto da Brian Cage, che lo ha colpito con una violenta powerbomb, suscitando le preoccupazioni dei fan.

Ad aggiornare sulle sue condizioni ci ha pensato di recente Tony Khan, intervistato ai microfoni di PWInsider: "Ha avuto l'ok dei medici, è pronto per lottare al 100%, non ci sono restrizioni di alcun tipo.

Di recente si è allenato con Darby Allin ed è carico come non mai. Aveva provato a subire una powerbomb durante gli allenamenti ed è per questo che ha accettato di prendere la mossa a Dynamite. Non ha avuto ripercussioni dal punto di vista fisico".

Sting ha avuto l'ok medico per lottare

Il boss della AEW ha poi aggiunto: "Sting desiderava da anni tornare a lottare e chiudere la carriera nel migliore dei modi. Per questo motivo ha deciso di arrivare in AEW e la sua intenzione è quella di prendere parte a grandi match".

Il debutto dell'Hall of Famer sul ring della Compagnia di Tony Khan avverrà il 7 marzo in occasione di Revolution, dove assieme a Darby Allin affronterà Brian Cage e Ricky Starks in uno Street Fight Tag Team Match.

Sarà una grande occasione per lui di dimostrare al mondo intero che, alla veneranda età di 61 anni, possa essere ancora in grado di dare spettacolo. Il suo ultimo incontro risale a Night of Champions del 2015, dove venne sconfitto da Seth Rollins nel main event valevole per il WWE World Heavyweight Championship e rimediò un brutto infortunio al collo che lo costrinse a rimanere fuori dalle scene e ritirarsi momentaneamente. Adesso, però, la musica sembra essere notevolmente cambiata.