Novità sullo status di Erick Rowan dopo l'apparizione a Dynamite?



by   |  LETTURE 10060

Novità sullo status di Erick Rowan dopo l'apparizione a Dynamite?

L'ex atleta WWE Erick Rowan, che sta per intraprendere un nuovo capitolo della sua carriera sotto il nome di Erick Redbeard, ha preso parte all'ultima puntata di AEW Dynamite che si è svolta in onore di Brodie Lee, di cui abbiamo appreso la straziante notizia della morte negli scorsi giorni a causa di alcuni problemi polmonari non dovuti al Covid-19.

In WWE i due hanno trascorso tantissimi momenti, dall'alleanza interna alla Wyatt Family al mondo Tag Team quando insieme formarono il duo dei Bludgeon Brothers.
Dopo aver colpito Wardlow, l'ex campione di coppia della federazione di Stamford ha alzato in alto un cartello con su scritta una dedica al suo datato amico ed è scoppiato a piangere.



Nell'ultima edizione del Wrestling Observer Newsletter di Dave Meltzer, quest'ultimo ha deciso di riportare alcune novità circa lo status di Erick. Infatti, lo stesso giornalista ha ammesso che inizialmente la presenza del wrestler doveva essere soltanto un'apparizione speciale in memoria di Brodie Lee, ma tuttavia le cose potrebbero cambiare nelle prossime ore.


Secondo le ultime voci di corridoio, l'atleta potrebbe essere vicino ad una firma con la federazione di Tony Khan, che su di lui ha messo gli occhi da ormai vari mesi.
Nei prossimi giorni seguiranno delle novità a riguardo.

La carriera di Erick Rowan

Dopo un trascorso in Giappone, l'ex membro della Wyatt Family debuttò proprio con questa stable in WWE nel lontano 2012. Dopo una run in singolo a cavallo fra il 2014 e il 2015, il gruppo che tanto aveva convinto i fan della federazione di Vince McMahon si riunì.


Dal 2017 lui e quello che all'epoca lavorava con il nome di Luke Harper formarono il duo dei Bludgeon Brothers, mentre negli ultimi mesi della sua carriera in WWE ha lavorato prima con Daniel Bryan e poi in singolo, per poi essere rilasciato il 15 aprile, nella famosa giornata dei licenziamenti che tanto scosse i fan di wrestling di tutto il mondo.