Il figlio di Brodie Lee ha già firmato un contratto con la AEW?



by   |  LETTURE 2078

Il figlio di Brodie Lee ha già firmato un contratto con la AEW?

Il mondo del pro-wrestling è ancora scosso dalla morte prematura che ha colpito la disciplina nella giornata di domenica, quando inaspettatamente la AEW ha annunciato che il suo ex TNT Champion, Brodie Lee, noto anche come Luke Harper sui ring della compagnia dei McMahon, la WWE, è morto per le complicazioni dovute ad una malattia polmonare non connessa al virus della pandemia.

Dopo appena poco più di un paio di mesi dalla sua ultima apparizione on-screen con la AEW, Brodie Lee lascia così la famiglia, i colleghi e i fan senza un vero e proprio perchè, con il talento del mondo del pro-wrestling, che a soli 41 anni lascia questa terra, senza che molti dei suoi amici e dei suoi colleghi potessero nemmeno salutarlo, per la velocità della cosa.
A quanto pare, l'impatto della morte del lottatore, avrebbe spinto la sua famiglia a continuare a vivere nel mondo del pro-wrestling anche nel futuro, con il figlio di 8 anni dell'ex talento della WWE che avrebbe addirittura già stipulato un contratto con la compagnia della famiglia Khan, che potrà avere in mano appena arrivato alla maggiore età.

Tony Schiavone rivela che Brodie Jr ha firmato un vero e proprio contratto con la AEW

Nel suo ultimo intervento rilasciato a What Happen When, la voce storica di WCW e AEW, ha infatti voluto rivelare un vero e proprio gesto insolito che la AEW di comune accordo con la famiglia di Brodie Lee avrebbe messo in scena nelle ultime settimane.
Parlando del grande amore del figlio di Brodie per il wrestling, Tony ha detto:

"Hanno portato il piccolo Brodie in TV ed il wrestling è la sua vita.

Ha soli 8 anni. E' un bambino veramente grandioso. Lo hanno fatto diventare parte del Dark Order. Gli hanno messo una maschera. E' uscito fuori sul ring con un kendo stick in mano. Ha cominciato a picchiare chiunque gli capitasse a tiro, ha colpito un sacco di persone.

Questo era ovviamente in un tapings con nessuno presente nel pubblico. Gli hanno fatto firmare anche un contratto. Lo firmerà in maniera legittima quando avrà l'età per farlo, ma sarà comunque con la AEW.

Si stanno prendendo cura di lui e sta già cominciando a seguire i ragazzi che vanno in giro per lo stage, cercando di diventare uno di noi.
Amanda mi ha anche raccontato che quando seguiva i tapings e anche Dark, lei dopo 13 dark match doveva fermarsi per riposarsi, mentre invece Brodie Jr era ancora lì che seguiva il tutto molto interessato e amava tutto da pazzi.
Alcune volte esce anche con la maschera dalla gorilla position e fa cose assurde.

Questo dimostra come tutti noi amiamo e abbiamo amato Brodie e siamo anche una grande famiglia. Quando Brodie è stato assunto, tutto noi abbiamo detto che sarebbe stato grandioso, perchè tutti sapevano il grande uomo che era anche fuori dal ring" .

A quanto pare, il lavoro che farà da grande il figlio del compianto wrestler, Brodie Junior, sarà proprio quello che ha reso famoso il padre, con un futuro sui ring della AEW che sembra già essere pronto ed impacchettato per il piccolo che ha da poco perso il padre, ma che ha comunque acquisito una grande famiglia che lo supporterà a vita.