AEW: Il Bullet Club si riunirà questa notte a Dynamite?



by   |  LETTURE 1328

AEW: Il Bullet Club si riunirà questa notte a Dynamite?

Come abbiamo appreso negli scorsi giorni, Anderson e Doc Gallows si sono ritrovati con Kenny Omega in quel di Impact e la loro nuova alleanza potrebbe non concludersi qui. Infatti nella giornata di oggi, Anderson ha postato un tweet dove ricordava a tutti quanti i suoi fans di seguire Dynamite questa notte perchè potrebbe realmente esserci una grande sorpresa per tutti loro.

Basandosi su questo post, possiamo intuire che è molto probabile la sua presenza e quella del suo compagno di coppia Doc Gallows, con il quale è attualmente Impact World Tag Team Championship. Subito dopo di lui, infatti, anche il suo partner ha deciso di postare qualcosa che sembra far presagire con ogni sicurezza la loro partecipazione allo show di questa notte.
La scelta della AEW di volersi unire con la nuova federazione di wrestling americana ha incredibilmente fatto piacere ai fan di tutto il mondo, che da anni sognavano una vera e propria collaborazione fra grandi aziende di wrestling e che forse troppo spesso è stata messa da parte.

La felicità è inoltre aumentata quando è giunta la notizia di una probabile reunion del Bullet Club, storica stable che ha fatto sognare i fan e in cui sono cresciuti atleti di ogni calibro che oggi possono essere considerati fra i migliori di tutto il Globo.

I tweet di Anderson e Doc Gallows

Come vi abbiamo anticipato sopra, i due hanno scaldato gli animi tramite dei tweet sui rispettivi profili che vi riportiamo qui.

Ma non è finita qui, i tre si ricongiungeranno nuovamente in quel di Impact: Hard To Kill il prossimo 16 dicembre quando affronteranno il team a tre formato da Rich Swann e i Motor City Machine Gun.

Un match che lascia ben sperare specialmente per l'enorme dote tecnica presente fra le corde del ring.

Una scelta che quindi porta sempre più interesse intorno a questi nomi e intorno alle federazioni che tanto bene stanno facendo in questi ultimi mesi.
E voi, siete contenti di queste nuove opzioni nel mondo del wrestling?