Ex Superstar WWE: "La AEW mi ha rifiutato quando volevo lavorare con loro"



by   |  LETTURE 2610

Ex Superstar WWE: "La AEW mi ha rifiutato quando volevo lavorare con loro"

Una delle Superstar della WWE che non si vede ormai da diverso tempo sui ring dei McMahon, è l'ex componente dei Prime Time Players, Darren Young, visto al fianco di Titus O'Neil per anni e con il quale il ragazzo aveva vinto anche un titolo mondiale di coppia della federazione di Stamford.

L'atleta di Union City era salito alle luci della ribalta per un fatto privato più che per il suo lavoro sui ring della WWE. Nel 2013 Darren aveva infatti fatto coming out in un'intervista rilasciata al portale americano TMZ, passando alla storia come prima wrestler WWE a dichiarare pubblicamente la sua omosessualità davanti ad una telecamera, nonostante già Pat Patterson arrivò diversi anni prima di lui a dichiararsi con il resto del roster WWE.
Dopo la sua uscita di scena con la WWE, Darren Young, il cui vero nome è Frederick Douglas Rosser III, ha tentanto invano di approdare anche sui ring di altre importanti federazioni mondiali come la All Elite Wrestling, con Tony Khan che a quanto pare avrebbe chiuso la porta della sua compagnia all'ex componente del roster della WWE, non trovando il suo lavoro interessante.

Darren Young ci prova con la AEW ma la dirigenza lo rifiuta

Come rivelato dallo stesso wrestler tramite il proprio profilo Twitter, a quanto pare la AEW avrebbe rifiutato con un no secco un suo possibile approdo sui ring della compagnia numero due d'America, con il ragazzo che ha infatti ammesso:


"Mi è stato chiesto un sacco di volte perchè non in AEW? Bene, io ci ho provato e mi è stato detto NO...

NO, ma comunque sia la AEW non è il mio obbiettivo finale è sempre stata la NJPW. Non importa il resto, mai sentirsi sopraffatti e decidere di gettare la spugna. Ho ancora un sacco di lavoro da fare! " . A quanto pare, Darren Young non è stato l'unico ad essere stato rifiutato dalla AEW, in passato Cody Rhodes ha anche rivelato come Heath Slater abbia provato a contattare la compagnia dei Khan ma avrebbe ricevuto un rifiuto secco, in quanto Cody e gli altri componenti del creative team della AEW non sono interessati alle sue prestazioni, proprio come quelle di Young.