AEW e Impact Wrestling si coalizzano: altri problemi per la WWE?



by   |  LETTURE 4039

AEW e Impact Wrestling si coalizzano: altri problemi per la WWE?

Nella nottata sono andate in scena come al solito le due puntate settimanali di NXT e Dynamite, con la WWE e la AEW che come al solito hanno cercato di mettere in piedi lo show migliore da parte del proprio roster, per cercare di vincere l'infinita guerra di ascolti, che ogni settimana regala sorprese.

Se la WWE è riuscita a mandare in scena una buona puntata dello show giallo, per quanto riguarda la AEW, la famiglia Khan è invece stata capace di far tremare letteralmente l'intero mondo del pro-wrestling, andando a riportare in scena nientemeno che il WWE Hall of Famer ed ex atleta storico di WCW e TNA, Sting, che è apparso nel clamore generale e con grandissima sorpresa dei fan a fare piazza pulita del ring, mentre nell'arena nevicava letteralmente.
A quanto pare, questa di Sting non è stata l'unica sorpresa della serata, con Kenny Omega che è infatti riuscito a sconfiggere il campione in carica della AEW, Jon Moxley, diventando per la prima volta nella sua carriera AEW Champion e scappando dall'arena in compagnia di Don Callis, con i due che si sono lasciati scappare alcuni commenti in merito ad una possibile apparizione del neo campione sui teleschermi di Impact Wrestling, martedì prossimo.

Cosa hanno in mente la AEW e Impact Wrestling?

A quanto pare, secondo quanto rivelato dal Wrestling Observer, quello tra la All Elite Wrestling e l'ex TNA, dovrebbe essere un gemellaggio vero e proprio, con diversi atleti delle due compagnie che potrebbero a breve cambiare show, per andare a darsi battaglia con gli atleti sotto contratto con la compagnia avversaria, in una delle associazioni più interessanti degli ultimi anni nel mondo del pro-wrestling, che potrebbe portare numerose novità sui ring di entrambe le compagnie.

Secondo quanto riportato anche da Dave Meltzer, nella prossima puntata di Impact Wrestling, in onda martedì prossimo, dovrebbe infatti apparire il neo campione mondiale della AEW, Kenny Omega, molto probabilmente in compagnia di Don Callis, personaggio che è stato fondamentale sia per la AEW che per Impact e che nel prossimo futuro dovrebbe apparire proprio come manager di Omega in AEW.
Nella puntata di martedì, Omega dovrebbe fare solo un segmento con un'intervista, stessa cosa che dovrebbe accadere il giorno dopo sui teleschermi della AEW, con l'angle che dovrebbe così dare il via al gemellaggio tra le due compagnie rivali della WWE, che insieme sono sicuramente più forti che da sole.
Staremo a vedere se adesso i McMahon si inventeranno qualcosa di forte e clamoroso per contrastare gli show della AEW il mercoledì sera o se continueranno a percorrere la propria strada senza curarsi del lavoro della concorrenza.